Atri, i consiglieri Basilico e Marcone scrivono al commissario Figliuolo per il richiamo dei vaccini

I consiglieri comunali Paolo Basilico e Giammarco Marcone,  in una nota indirizzata  al commissario Figliuolo scrivono che ” in qualità di Consiglieri Comunali della Città di Atri (TE), in seguito alle tante segnalazioni che ci provengono dai  cittadini, desideriamo portarla a conoscenza del provvedimento emesso dalla ASL di Teramo il 20 Maggio u.s. indirizzato ai Medici di Base del nostro Comune, che da due mesi ormai effettuano le vaccinazioni a domicilio e nei propri ambulatori.

Spiace considerare, invece, che con suddetta nota, la ASL di Teramo ha comunicato loro la possibilità di effettuare solo i richiami, di fatto non consentendo più loro la regolare somministrazione della prima vaccinazione alla popolazione.

Pertanto, nell’esprimerLe i nostri sentimenti di gratitudine per il lavoro che sta svolgendo con passione, professionalità e onore verso la nostra nazione, Le affidiamo tutte le nostre perplessità, poiché davvero non riusciamo a comprendere le motivazioni di tali scelte che riteniamo molto gravi.

I Medici di Base, che rappresentano la prima interfaccia con i malati, in questo anno e mezzo hanno dato grande prova di impegno e dedizione, di aiuto soprattutto alle fasce più bisognose  e vulnerabili.

Conoscendo le sue capacità e l’immediatezza negli interventi, auspichiamo un suo sollecito intervento perché i nostri medici di base, che conoscono le patologie dei propri assistiti e hanno  un rapporto umano indispensabile per alleviare quei disagi, soprattutto con le persone anziane e i soggetti fragili.  possano continuare a contribuire alla lotta contro la pandemia.

Attendiamo fiduciosi, e con l’occasione, certi di un suo autorevole intervento volto a garantire migliori servizi ai nostri cittadini, porgiamo cordiali saluti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: