Atri, accordo tra Comune e Arap Abruzzo per l’utilizzo della palazzina servizi

E’ stata siglata lo scorso 1° Giugno  tra l’Arap (Agenzia Regionale Attività Produttive)  Abruzzo e il Comune di Atri la bozza di locazione  per la durata di anni sei rinnovabili relativamente all’immobile denominato “ palazzina servizi”  sita nella zona industriale di Atri – località Piane S. Andrea per l’espletamento di attività istituzionali del comune della città Ducale.  In particolare fa sapere l’assessore al sociale Alessandra Giuliani– la palazzina servizi è stata individuata per essere centro di integrazione sociale e lavorativo, così come previsto dal progetto Agorà- Spazio Incluso. Il progetto presentato dall’ASD Fino-Cerrano del quale  il comune di Atri fa parte,  è stato finanziato lo scorso mese di gennaio per un importo di € 570.000,00 e con decorrenza dal 1 luglio potrà finalmente avviare le attività in presenza. Di concerto con il settore lavori pubblici-aggiunge la Giuliani- verrà immediatamente affidato ad una ditta l’incarico per l’esecuzione dei lavori di messa in esercizio dell’immobile che saranno realizzabili grazie al prezioso contributo della Fondazione Tercas. La palazzina era stata realizzata negli anni 90 dall’ex Consorzio Industriale di Teramo come struttura strategica per il nucleo industriale, rimanendo di fatto per molto tempo  inattiva. Verrà restituita dunque al territorio con l’impegno da parte dell’amministrazione di promuoverne la piena operatività come polo di formazione e di innovazione, oltre che come laboratorio di arti e di mestieri. Il mio personale ringraziamento va al Presidente di Arap Abruzzo, Giuseppe Savini- prosegue l’assessore- e al sindaco di Atri per aver siglato questa locazione che consentira’ al Comune di Atri di accogliere all’interno della palazzina servizi il progetto di inclusione sociale denominato CIAO finanziato da Regione Abruzzo. Grazie ad esso i comuni dell’ambito promuoveranno le azioni necessarie all’ integrazione sociale  e alla ripresa dei territori. Il Comune di Atri ha altresì inteso presentare altri quattro progetti nazionali, al momento tutti in fase di valutazione, finalizzati alla creazione,  presso il suddetto sito, di un polo (hub) di innovazione sociale e culturale che abbia lo scopo di favorire una sinergia con il mondo delle imprese ed ripartenza del mercato del lavoro, oltre ad un rilancio della zona industriale di Piane S. Andrea. Sono convinto- ha commentato il sindaco Piergiorgio Ferretti- che la progettualità messa in piedi possa essere funzionale a muovere azioni incisive nell’ambito dell’integrazione. L’impegno e la determinazione con cui l’assessore ha seguito il tutto è lodevole e sicuramente il suo impegno continuo in ambito sociale sarà foriero di importanti risultati. Anche il dirigente dell’azienda regionale ha espresso parole positive sull’intesa raggiunta, affermando che >>il progetto rappresenta un esempio di fattiva collaborazione istituzionale tra enti finalizzata al bene del territorio e della connettività sociale. ARAP rimane impegnata a presidiare le aree dove si fa impresa ma anche ad assistere i territori e le loro amministrazioni in qualità di braccio operativo della Regione Abruzzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: