Atri, il Comune investe 25 mila euro per il ripristino delle telecamere in città

Nella seduta del Consiglio Comunale di Atri del 18 agosto 2020, con l’approvazione del bilancio di previsione 2020-2022, l’Amministrazione Comunale ha stanziato fondi per 25 mila euro per il ripristino e l’implementazione del sistema di videosorveglianza cittadino. Al riguardo il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti, e l’Assessore alla Polizia Locale, Pierfrancesco Macera, dichiarano: “Abbiamo ritenuto di investire sul rafforzamento del sistema della rete di videosorveglianza al fine di contrastare gli atti vandalici che spesso hanno colpito il nostro inestimabile patrimonio monumentale e per l’importante funzione di deterrente rispetto all’eventuale compimento di reati. Inoltre non va sottovalutato l’aspetto di supporto che la  videosorveglianza riveste per le attività della Polizia Municipale, che nel nostro Comune non dispone di turni nella fascia notturna, e in generale delle Forze dell’Ordine. Attraverso questo investimento si potrà procedere al ripristino delle telecamere non funzionanti e provvedere all’installazione di nuovi dispositivi per garantire una maggiore sicurezza e un controllo costante dei luoghi della città  maggiormente sensibili“.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: