Rinnovata la convenzione di collaborazione tra il Comune di Atri e la Asp 2 per la gestione del centro diurno Rurabilandia

La giunta Comunale di Atri ha deliberato il rinnovo dell’accordo di collaborazione con la Asp 2 di Teramo per la gestione del centro diurno disabili di Rurabilandia.  Il servizio è finalizzato a offrire alle persone diversamente abili opportunità e occasioni di socializzazione che favoriscano al contempo l’acquisizione di capacità e autonomie.

Gli interventi messi in atto nella fattoria sociale Rurabilandia – interviene il Sindaco di Atri Piergiorgio Ferretti – e più in generale le politiche di inclusione attuate di concerto con la Asp 2 di Teramo, costituiscono il fiore all’occhiello della programmazione socio-sanitaria del Comune di Atri, volta a favorire l’inserimento socio-lavorativo dei ragazzi più fragili e il potenziamento delle loro capacità cognitive, espressive e relazionali. Intendo esprimere non solo a titolo personale, ma anche a nome dell’Amministrazione che rappresento tutto l’orgoglio per quanto, in costante sinergia fra i nostri Enti, si è riusciti a creare soprattutto da due anni a questa parte, rendendo pienamente operativa e proficua una realtà che sarà nostro impegno preservare e valorizzare nel tempo”.

Sono molto felice – prosegue il Presidente della Asp 2 di Teramo, Luca Di Pietrantonio – che il Comune di Atri, con cui si è subito instaurato un clima di proficua e fattiva collaborazione, abbia deciso di confermare la propria adesione al progetto Rurabilandia, dandoci non solo la possibilità di continuare a erogare servizi di eccellenza, ma anche di ampliare la gamma di attività volte all’inclusione socio-lavorativa dei nostri utenti. Sono certo che la conferma di questa importante partnership con l’amministrazione comunale di Atri sarà il preludio per l’elaborazione di tanti altri progetti che vedranno i nostri ragazzi sempre più protagonisti”.

Come amministrazione, di concerto con la Asp 2 di Teramo, abbiamo sin da subito impiegato tutte le nostre energie per valorizzare e promuovere il centro diurno nella fattoria sociale di Rurabilandia – aggiunge l’Assessora alle politiche sociali del Comune di Atri Alessandra Giuliani – nella ferma convinzione della sua straordinaria unicità su tutto il territorio nazionale. Fa piacere constatare come questa scelta abbia determinato, più di recente, altri comuni limitrofi come Pineto e Roseto degli Abruzzi a conferire il loro prezioso apporto a questa progettualità. Confidiamo – conclude Giuliani –  di poterci sedere quanto prima con gli altri enti attorno a un tavolo per concertare le politiche attive più idonee al sostegno e alla valorizzazione di questa irripetibile realtà”.

3 allegati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: