Atri, finanziato il progetto ‘Favole tra gli scaffali’ per promuovere la cultura e il benessere sociale

Photo by Abby Chung on Pexels.com

Il progetto presentato dal Comune di Atri, con l’ausilio dell’Ufficio Europa, dal titolo “Favole tra gli scaffali” nell’ambito del Programma Europeo denominato “Corpo Europeo di Solidarietà” gestito dall’Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG), è stato finanziato con la concessione di un contributo pari 11.068,00 euro. Si tratta di un progetto rivolto a bambini finalizzato a promuovere il potenziamento del benessere sociale e individuale attraverso la lettura, la diffusione della cultura e l’accrescimento del senso di appartenenza alla comunità. La Giunta comunale, quindi, ha deliberato di autorizzare il responsabile dell’Area competente a procedere con l’adozione degli adempimenti necessari per realizzare il progetto che si dovrà svolgere tra il 30 settembre 2020 e il 29 settembre 2021 attraverso il coinvolgimento dei cinque giovani partecipanti al Corpo europeo di solidarietà che lo hanno proposto. Il progetto prevede inoltre il supporto di un coach, Franco Di Palma, il quale avrà la funzione di organizzare e favorire il raggiungimento degli obiettivi progettuali.

 

“La nostra città, nota per essere una località ricca di arte, storia e cultura – commenta l’Assessore alla Cultura del Comune di Atri, Domenico Felicione – non può non ritenere importante e necessario investire in un progetto di questo livello rivolto ai bambini e che pone al centro la lettura al fine di promuovere il benessere sociale, la cultura e di accrescere il senso di appartenenza alla comunità. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per il raggiungimento di questo finanziamento, in particolare l’ufficio Europa del Comune di Atri che consente di dare attuazione a una iniziativa lungimirante che saprà sicuramente dare i suoi frutti in futuro”. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: