Pineto, bilancio positivo sui controlli nell’area marina protetta a Ferragosto

È stato un Ferragosto tranquillo, con spiagge sicure, nell’Area
Marina Protetta Torre del Cerrano, tra Silvi e Pineto con residenti e
turisti molto sensibili e responsabili, i quali hanno rispettato le
ordinanze emesse e soprattutto la natura del luogo. In AMP infatti è
sempre vietato e sanzionabile accendere fuochi, fumare al fine di
evitare pericoli legati alle cicche di sigarette, accendere lanterne
cinesi o fuochi d’artificio. Le spiagge sono state monitorate
avvalendosi anche dei mezzi elettrici, in particolare per le notti del
14 e 15 agosto, giorni più intensi dal punto di vista delle presenze.
Per questa occasione è stata messa in campo una azione sinergica di
controllo voluta dall’AMP con il Comune di Pineto e il Comune di Silvi,
con i comandi della Polizia Locale, della Guardia Costiera di Silvi e
dei Carabinieri coinvolgendo numerosi volontari e associazioni che hanno
presidiato il territorio. Tra le associazioni locali coinvolte: VOPC
Aquile del Parco – ETS – Onlus Pineto, la Protezione Civile di Silvi, le
Guardie Giurate WWF, il Pros Pineto, le Guardie Ecozoofile Nazionali, le
Guide del Cerrano e il circolo Legambiente Terre del Cerrano coordinati
dalla Guardia Costiera di Silvi e dalla Polizia Locale di Pineto.

“L’Area Marina Protetta Torre del Cerrano – dichiarano dall’AMP –
intende ringraziare quanti hanno monitorato e vigilato le nostre spiagge
e le pinete costiere in un periodo così delicato anche per la gestione
del rischio incendi e della sicurezza di tutti. Grazie alle azioni
preventive, alle attività di sensibilizzazione portate avanti e ai
controlli, abbiamo vissuto un Ferragosto sereno. Azioni queste che si
aggiungono alle attività di coordinamento già in essere per garantire la
sicurezza dell’ambiente e delle persone e che andranno avanti per tutto
il mese di agosto. Vogliamo anche ricordare che in AMP vige il divieto
di abbandonare rifiuti, approntare aree pic-nic e occupare spazi con
panche e tavoli a eccezione delle aree temporanee autorizzate in
prossimità degli stabilimenti balneari. Sotto questo aspetto e per
migliorare il decoro delle pinete anche al fine di incentivare un uso
corretto delle risorse naturali che il ‘Parco Marino’ offre,
intensificheremo gli sforzi di sensibilizzazione e controllo”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: