Monopattini elettrici: ‹Entusiasti che anche a Roseto sia arrivata la sharing economy››

Il gruppo UNDER di spazio civico chiede di implementare i servizi di mobilità condivisa e sostenibile.
Negli ultimi giorni nella zona centrale di Roseto degli Abruzzi è stato attivato un servizio, da parte di un’impresa privata, che permette al cittadino il c.d. noleggio al minuto di monopattini elettrici.
In sostanza l’utente può noleggiare un veicolo attraverso un’applicazione sul suo telefono e pagare una tariffa al minuto per il periodo in cui lo utilizza. Alla convenienza economica si aggiunge la praticità del servizio poiché non c’è bisogno di recarsi in un noleggio per prendere il mezzo, ma lo si ritira e riconsegna all’interno di un’area urbana che, nel caso di Roseto, coincide con alcune zone del centro.

‹‹Lo scorso anno- dichiarano Francesca Pedicone e Mattia Vittorio Narcisi di UNDER – il nostro gruppo tramite il consigliere Mario Nugnes, in vista del rinnovo del bando di affidamento del noleggio bici, propose all’amministrazione di aprire anche a questo tipo di servizi con bici e monopattini elettrici, aumentando le postazioni anche nelle zone più distanti dal centro come la frazione di Campo a Mare››.
La proposta rimase inascoltata e il servizio di noleggio bici fu organizzato prevedendo solo bici tradizionali con postazioni vicino Olimpia e il Comune, con un’altra prevista nella zona nord che verrà realizzata quest’anno.
‹‹Siamo entusiasti di questo nuovo modello di mobilità inserito nella nostra cittadina, in linea con le nostre richieste dello scorso anno. Il progetto però, con le modalità attuali, non è utile ad interconnettere molte delle zone densamente popolate del nostro comune, come ad esempio la zona Borsacchio o la zona Sud e Campo a Mare. Chiediamo all’amministrazione, anche in virtù della vocazione turistica del nostro territorio, di rendere pienamente efficiente il servizio mediante le modalità burocratiche di affidamento più opportune e trasparenti, estendendo l’area di utenza e inserendo anche bici elettriche, particolarmente utili per la parte collinare››.
Come ogni servizio al pubblico anche il noleggio di monopattini elettrici ha bisogno di un’attenta regolamentazione per far si che il servizio risulti una risorsa per gestori e fruitori.
Per questo il gruppo UNDER di Spazio Civico chiede all’amministrazione che il progetto sia opportunamente attenzionato, prevedendo all’interno dell’area d’utenza specifici parcheggi dove  lasciare i mezzi in modo da evitare l’abbandono indiscriminato degli stessi.
‹‹Un esempio di questo – concludono i ragazzi di UNDER – potrebbe essere quello di prevedere una serie di piccole isole di qualche metro quadro all’interno del comune dove si possa parcheggiare il mezzo; inoltre, grazie alla geolocalizzazione e alla tecnologia sfruttata dall’applicazione, far rispettare questi parametri agli utenti risulterebbe estremamente semplice››.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: