“Voce di Dio in noi” Incontro di preghiera insieme al Sermig che accompagna il Giro d’Italia

“Voce di Dio in noi”  Incontro di preghiera insieme al Sermig che accompagna il Giro d’Italia

Il Sermig fa tappa a Notaresco insieme al Giro d’Italia. Il Servizio Missionario Giovani, fondato nel 1964 da Ernesto Oliviero, è infatti partner della Corsa Rosa e insieme alla sua festosa carovana sta attraversando tutto lo Stivale per promuovere il progetto 3479 chilometri di speranza: solidarietà, impegno per la pace, ma anche un segno concreto per ridurre le distanze in tempo di pandemia.

E così anche a Notaresco – località di partenza, venerdì 14 maggio, della settima tappa del Giro – i volontari dell’Arsenale della Pace avvicineranno giovani, scuole, amici e simpatizzanti. A tutti loro, e ai rappresentanti della società civile e delle istituzioni, sarà consegnata la “Lettera alla coscienza“, manifesto dell’impegno civile del Sermig.

Il messaggio di speranza si trasformerà anche in un progetto di solidarietà per bambini e ragazzi in Italia e nel mondo: “PER CHI NON HA SPORT”, per sostenere attività sportive organizzate dal Sermig nei tre Arsenali di Torino, di San Paolo del Brasile e a Madaba in Giordania.

 

La Diocesi di Teramo-Atri vuole salutare questa iniziativa proponendo stasera alle ore 20.00, in piazza San Pietro a Notaresco, un incontro di preghiera dal titolo “Dio in noi – Ripartiamo dalla coscienza”. Insieme al Sermig si rifletterà sul bene che possiamo compiere per costruire il mondo che verrà e ci si affiderà a Maria Madre dei Giovani.

La preghiera sarà presieduta dal Vescovo di Teramo-Atri, Monsignor Lorenzo Leuzzi e vedrà la partecipazione del Sindaco di Notaresco Diego Di Bonaventura.

 

L’iniziativa si svolgerà nel rispetto dei protocolli anti Covid-19.

Marino Spada

Direttore Responsabile e Fondatore del Giornale " la Voce del Cerrano"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: