“Voce di Dio in noi” Incontro di preghiera insieme al Sermig che accompagna il Giro d’Italia

Il Sermig fa tappa a Notaresco insieme al Giro d’Italia. Il Servizio Missionario Giovani, fondato nel 1964 da Ernesto Oliviero, è infatti partner della Corsa Rosa e insieme alla sua festosa carovana sta attraversando tutto lo Stivale per promuovere il progetto 3479 chilometri di speranza: solidarietà, impegno per la pace, ma anche un segno concreto per ridurre le distanze in tempo di pandemia.

E così anche a Notaresco – località di partenza, venerdì 14 maggio, della settima tappa del Giro – i volontari dell’Arsenale della Pace avvicineranno giovani, scuole, amici e simpatizzanti. A tutti loro, e ai rappresentanti della società civile e delle istituzioni, sarà consegnata la “Lettera alla coscienza“, manifesto dell’impegno civile del Sermig.

Il messaggio di speranza si trasformerà anche in un progetto di solidarietà per bambini e ragazzi in Italia e nel mondo: “PER CHI NON HA SPORT”, per sostenere attività sportive organizzate dal Sermig nei tre Arsenali di Torino, di San Paolo del Brasile e a Madaba in Giordania.

 

La Diocesi di Teramo-Atri vuole salutare questa iniziativa proponendo stasera alle ore 20.00, in piazza San Pietro a Notaresco, un incontro di preghiera dal titolo “Dio in noi – Ripartiamo dalla coscienza”. Insieme al Sermig si rifletterà sul bene che possiamo compiere per costruire il mondo che verrà e ci si affiderà a Maria Madre dei Giovani.

La preghiera sarà presieduta dal Vescovo di Teramo-Atri, Monsignor Lorenzo Leuzzi e vedrà la partecipazione del Sindaco di Notaresco Diego Di Bonaventura.

 

L’iniziativa si svolgerà nel rispetto dei protocolli anti Covid-19.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: