San Liberatore, sabato flash mob dei volontari di WillClown per ringraziare i sanitari

WillClown, l’associazione di volontariato, che ha compiuto, recentemente  14 anni di attività, continua il suo percorso di promozione e diffusione della “ClownCare” come approccio per alleviare la sofferenza e alleggerire le situazioni di disagio. Continua e rilancia, scegliendo di non fermarsi in questo periodo così difficile. L’arrivo della pandemia ha infatti costretto i nostri volontari a fermarsi, non permettendo loro di portare sorrisi, leggerezza e supporto ai bambini ospedalizzati, ai ragazzi disabili, ai nonnini delle case di riposo e alle tante persone che necessitano di sostegno e allegria. Il 30 Gennaio 2021, i volontari clowndottori dell’associazione, costretti a stare lontano dei reparti dove da tanti anni normalmente portano il loro sorriso, tra cui il Reparto di Pediatria dell’Ospedale di Atri, hanno deciso di dedicare un ringraziamento e un plauso a tutti i medici e al personale paramedico dell’Ospedale COVID di Atri, così duramente impegnati nell’ultimo anno. Alle ore 13,45 “lanceranno” il loro saluto colorato al personale presente, dagli spazi all’aperto antistanti l’ingresso principale, accompagnati dal colore e dai suoni del loro TaxiClown, per ringraziarli di tutto il lavoro, la dedizione e la professionalità con i quali hanno coraggiosamente affrontato lo scorso anno e affronteranno questo nuovo anno così difficile. Analoga iniziativa – ampiamente ripresa dai media – era già stata svolta da WillClown il 4 gennaio scorso, stavolta di fronte al Reparto Covid dell’ospedale civile di Pescara, dalle cui finestre il personale sanitario aveva interagito con i volontari. Anche ad Atri i nostri volontari Clowndottori saranno dotati di mascherine un po’ particolari – hanno il SORRISO e l’immancabile NASO ROSSO stampati, che nessuno può toglierci – le stesse indossate durante il flashmob di Pescara. La nostra associazione, nonostante la distanza sociale imposta dal periodo, non può rinunciare a portare ancora i suoi messaggi di gioia, allegria e di sostegno empatico….. soprattutto in questo momento così difficile, pieno di rinunce, di distanze, di assenza di abbracci, di baci, di carezze… Per il 2021 l’Associazione cercherà di essere ancora attiva e presente, con iniziative che accorcino le distanze con le persone e le strutture nelle quali i nostri volontari mancano da tempo. In particolare, abbiamo il sogno di realizzare la “stanza degli abbracci” per un centro anziani e per un centro di riabilitazione, e di organizzare dei collegamenti online periodici, per poter incontrare “virtualmente” sia i nostri amici del Centro Anziani e del Don Orione, sia i bambini della Casa Famiglia e sia i piccoli pazienti dei reparti di Pediatria, Oculistica e Vaccini

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: