Atri, il cordoglio della città per la morte di Anna Cantoro, vicina ai 105 anni

 E’ venuta a mancare Anna Cantoro, la ultracentenaria di Casoli di Atri, il 13 febbraio prossimo avrebbe infatti compiuto 105 anni. Nata nel pieno della Prima Guerra Mondiale, ha vissuto il fascismo, il Secondo conflitto mondiale, la resistenza, le conquiste dei diritti per le donne, come il poter votare, diritto che lei ha esercitato per la prima volta all’età di 32 anni, la guerra fredda, l’entrata in Europa, l’arrivo del nuovo millennio e in ultimo la pandemia del Coronavirus, episodi che ricordava lucidamente così come ricordava i cambiamenti della sua Atri e in particolare della frazione nella quale ha vissuto: Casoli. Anna ha vissuto sempre nella sua casa con i suoi cari, in particolare con il suo unico figlio Germano Martemucci, la nuora Dorotea Di Febbo e i nipoti Giuseppe e Anna.

“Ho appreso con sincero dispiacere la notizia della scomparsa della nostra concittadina Anna Cantoro – commenta il Vice Sindaco di Atri, Domenico Felicione, anche lui di Casoli – una donna straordinaria, che come amministrazione abbiamo avuto il piacere di incontrare negli ultimi suoi compleanni e di omaggiarla con dei fiori e anche con una targa per dimostrarle l’affetto che tutta la nostra comunità ha provato per lei, cosa che avremmo ripetuto anche il prossimo 13 febbraio. Una donna di altri tempi che ha tanto insegnato alle persone che hanno avuto il piacere di conoscerla e apprezzarla per stile di vita, valori e rispetto per gli altri. Alla sua famiglia e a tutti i suoi cari il mio personale cordoglio e quello di tutta l’Amministrazione comunale di Atri”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: