Atri, Pietro Giodice è il nuovo Vice Comandante della Polizia Urbana.

Viene da Sant’Egidio alla Vibrata il nuovo Vice Comandante della Polizia Municipale di Atri. Pietro Giodice, di origine pugliese, dopo aver partecipato al  concorso indetto dagli uffici di Palazzo Acquaviva e averlo vinto, ha lasciato il ruolo di capo dei vigili urbani della cittadina della vibrata per trasferirsi definitivamente nella città Ducale. L’ufficiale va a colmare, sia pure parzialmente, la grave situazione dell’organico della Polizia locale diretta dal Maggiore Alfonso Osmi, al cui interno il numero resta sempre molto striminzito in ragione dei compiti devoluti all’organo e dell’esteso territorio di competenza.  Il nuovo vice comandante ha preso parte recentemente ad un controllo della circolazione stradale in via Risorgimento, in collaborazione con la Polizia Provinciale, attraverso il tele controllo della velocità. Il tratto in parola è un’arteria molto importante e trafficata che collega Atri verso Silvi e attraversa il centro urbano e l’ospedale San Liberatore. In molte occasioni i residenti si sono lamentati dell’alta velocità di autovetture e moto che transitano sulla strada, mettendo a serio pericolo l’incolumità dei pedoni. Analoga situazione in via Antonio Finocchi, nella direttrice per Pineto, dove il numero delle autovetture che vi transitano è molto elevato e non di rado c’è il rischio per gli studenti che attraversano la strada sia all’entrata che all’uscita dai plessi scolastici che si trovano in tale via. A Gennaio era previsto un nuovo bando per l’assunzione di tre vigili urbani, ma allo stato, causa emergenza Covid-19, il concorso è stato rinviato sine die.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: