Atri, oltre 200 tamponi nel drive-in del Centro Turistico Integrato. Ferretti: test ogni settimana

Ore 9 di sabato mattina,  Centro Turistico Integrato, zona destinata allo sport, oggi sede del Drive In dei tamponi ad Atri. Sono oltre 200 le autovetture che arrivano dai comuni della Val Fino, da Cellino e Cermignano, oltre agli abitanti della città Ducale. Si attende l’arrivo dell’ambulanza da Teramo preposta, con il  personale a bordo, al test antivirale. La lunga colonna di autovetture è già oltre il recinto, il cui varco è sorvegliato e presidiato onde consentire l’accesso degli autorizzati ed  evitare l’intrusione di terzi  e  occhi indiscreti. La privacy è al primo posto, dicono subito gli astanti, che non vogliono essere ripresi da nessuno e protestano  appena vedono uno strumento audiovisivo tra le mani. E’ un rito che si ripete a distanza di una settimana, quando nel piazzale Alessandrini, antistante l’Ospedale San Liberatore, fù il personale scolastico a farsi tamponare. Un luogo che al Sindaco non piacque molto, anche per via  del transito dei bus della scuola che allora era ancora aperta. In questa nuova sede , lontano dal centro abitato, si riesce a coniugare riservatezza e tranquillità, aspetti particolarmente graditi alla numerosa popolazione che attende il responso di un test il cui esito li tiene sospesi sino all’ultimo minuto. La sede di Atri sarà un riferimento settimanale , spiega il primo cittadino Piergiorgio Ferretti, presente dalle prime ore sul posto, il quale aggiunge che l’obiettivo “è l’evasione delle richieste dei medici curanti e che è riuscito a farsi dare il servizio del tampone con cadenza settimanale al fine di garantire una rapida risposta alla popolazione.” In città il numero dei contagiati resta molto alto e tra le famiglie si teme per la situazione all’interno della scuola elementare di Via Umberto I°, dove oltre  a diversi positivi tra il corpo docente, si registrano tre classi in quarantena e alcuni genitori dei piccoli risultati positivi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: