Carabinieri, il Comandante della Compagnia di Giulianova promosso Ten. Colonnello

L’attuale comandante della Compagnia Carabinieri di Giulianova avanza di grado e, con provvedimento ministeriale, da oggi indossa i gradi di Tenente Colonnello. Marzo, 50 anni, originario della provincia di Lecce, lauree in Giurisprudenza e in Scienze dell’Amministrazione ed un master universitario ad indirizzo giuridico, è insignito di medaglia al merito di lungo comando, nonché di due benemerenze per le operazioni di soccorso del sisma che colpì le Marche e l’Umbria nel 1997. Prima di giungere in Abruzzo ha diversificato la sua esperienza professionale con incarichi di comando in reparti sia della linea territoriale che di quella speciale dell’Arma dei Carabinieri. Tra le maggiori operazioni di servizio svolte sotto la sua direzione dall’insediamento quale Comandante della Compagnia di Giulianova, ovvero dal dicembre 2017, nel campo del contrasto ai traffici di sostanze stupefacenti si annoverano l’operazione Forte Apache, con l’arresto di undici persone ed il sequestro di otto kili di droga; l’operazione Cerbero, che nel gennaio scorso stroncò sul nascere un’associazione criminale dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti nei comuni della costa teramana; l’operazione Scacco al Torrione, con tre persone arrestate ed otto denunciate e il sequestro di quasi un chilo e mezzo di eroina e cocaina. Infine, nel maggio di quest’anno, l’arresto di mandante e di una sua complice, nonché dell’esecutore materiale dell’attentato esplosivo ai danni della pizzeria Anima Concept di Roseto degli Abruzzi. Il neo Tenente Colonnello Vincenzo Marzo è stato confermato, anche per quest’anno, al comando della Compagnia Carabinieri di Giulianova.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: