Fondazione Tercas, il Sindaco Ferretti: auspico che il nuovo statuto preveda la nomina di un cittadino del nostro territorio

Considerando che il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Tercas è in procinto di approvare il nuovo Statuto, in qualità di Sindaco del Comune di Atri auspico che venga nuovamente prevista la possibilità per il Consiglio stesso di nominare direttamente al proprio interno un membro residente nella città di Atri, cosi come era previsto precedentemente nello statuto approvato nel 2014. Tale previsione era stata superata nello Statuto approvato nel 2016 che non disponeva più la possibilità per i membri del Consiglio di Indirizzo di nominare tra i tre soggetti di propria designazione una personalità di chiara e indiscussa fama residente o domiciliato nel comune di Atri, limitando il proprio potere di nomina a soli due membri senza alcun vincolo territoriale”. Con queste parole il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti, interviene sullo statuto della Fondazione Tercas.

“Poiché la disposizione originariamente prevista – prosegue il primo cittadino –costituiva un riconoscimento dell’importanza che la città di Atri ha avuto nella storia della Fondazione Tercas non potendo dimenticare che la Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo è nata con Regio Decreto del 12 ottobre 1939 dalla fusione delle Casse di Risparmio di Atri e Nereto, per il rispetto del territorio e della città che mi onoro di rappresentare invito il Consiglio di Indirizzo che, in questi giorni, sta lavorando alla stesura del nuovo statuto di voler recepire tale richiesta al fine di ripristinare ciò che era originariamente previsto e al contempo di restituire ad Atri la giusta considerazione in seno a un’Istituzione alla quale è legata storicamente”.   

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: