Annunci

Regione, approvato in Giunta il provvedimento a favore del settore turistico

Si è riunita questo pomeriggio a Palazzo Silone, all’Aquila, la giunta regionale presieduta dal presidente Marco Marsilio. Questi i provvedimenti adottati: su proposta del Presidente destinate risorse non utilizzate o comunque utilizzabili, all’emergenza post Covid, in particolare alle imprese della Regione Abruzzo. E’ stato dato mandato all’autorità di gestione unica del Por Fesr Abruzzo 2014-2020 di valutare e avviare ogni procedura utile al fine di liberare le risorse versate al fondo dei Fondi SAIM, riferibili sia al Por Fesr 2014-2020, sia ai rientri (risorse restituite) dei contributi già impiegati per gli strumenti finanziari del Por Fesr Abruzzo 2007-2013, anche attraverso la modifica dell’accordo di finanziamento sottoscritto tra la Regione Abruzzo e Fira Spa nel 2017. La giunta regionale, su proposta dell’assessore Mauro Febbo, ha approvato e aderito al programma annuale relativo all’organizzazione diretta di eventi, proposto da altri enti pubblici e privati senza scopo di lucro. Il programma indica, per ciascun evento il cronoprogramma e le risorse finanziare da utilizzare. Si tratta di eventi per i quali la Giunta regionale ravvisa un particolare interesse culturale e un’occasione di crescita per il territorio. Le risorse finanziarie disponibili ammontano complessivamente a 595mila euro. Approvato il documento riferito al Por Fesr Abruzzo 2014-2020 “Aiuti per contributi a fondo perduto a favore dei settori turismo, commercio al dettaglio ed altri servizi per contrastare gli effetti della grave crisi economica derivante dall’emergenza epidemiologica da COVID-19” secondo quanto previsto dalla Legge Regionale n. 10 del 3 giugno 2020. L’obiettivo è la concessione di un contributo a fondo perduto per assicurare una disponibilità finanziaria immediata alle imprese in grave carenza di liquidità e per preservare la continuità dell’attività economica, a prescindere dalle condizioni di solvibilità delle stesse al momento dell’emergenza, purché non in condizioni di difficoltà alla data del 31 dicembre 2019. Il provvedimento si rende necessario per contrastare la crisi economica post Covid 19, attraverso il potenziamento delle misure messe a disposizione del sistema produttivo regionale e per il raggiungimento del target di spesa relativ

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: