Reddito di cittadinanza, solo 93 domande accolte ad Atri, 146 a Pineto e 269 a Silvi. Esclusi molti richiedenti senza requisiti

Non arriva a cento il numero di persone di Atri che si sono viste accettare la domanda per il reddito di cittadinanza. Il numero esatto degli atriani beneficiari del sussidio è esattamente 93, mentre quello dei vicini abitanti di Pineto è di 146 e quello di Silvi 269. Un netto rifiuto per buona parte delle domande, specie per molti che confidavano nell’aiuto promesso dal governo gialloverde, specie per quanti ancora si trovano nello stato di famiglia dei genitori o precettori di altri sussidi . Nella città delle rose, Roseto degli Abruzzi, ben 281 sono state le domande accolte, a fronte di oltre 500 istanze, e a Giulanova solo 342. Nel capoluogo di provincia, Teramo , le domande accolte sono 746, anche quì sotto le aspettative. Controlli incrociati tra Inps e banche dati dell’Agenzia delle Entrate, con visure e controlli di ogni genere, hanno fatto scattare la tagliola su molte istanze. Le cifre accreditate ai richiedenti sono nella media tra i 500 e i 700 euro al mese. A settembre dovrebbe iniziare l’iter per l’avvio al lavoro dei destinatari della Posta Pay ricevuta a casa con gli uffici regionali per l’avvio al lavoro.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: