Castilenti, denunciato un sessantenne per l’incendio nella frazione Colle della Morte. Scoperto dalla Polizia di Atri

Nella scorsa serata, personale del Commissariato di P.S. di Atri è intervenuto unitamente ai Vigili del Fuoco in Castilenti, Colle della Morte, ove un vasto incendio delle sterpaglie  stava interessando la collina con nelle vicinanze anche alcune abitazioni di privati.

Sul posto i poliziotti,  dopo aver assunto alcune informazioni dalle persone che avevano allertato i soccorsi, hanno fermato e controllato un 60enne del posto, G.A.,  che, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato ancora in possesso di un accendino del tipo “bic”, che è stato sequestrato.

La ricostruzione dei fatti operata dagli agenti intervenuti, anche attraverso utili informazioni rese da alcuni cittadini, ha consentito di accertare che l’uomo, in evidente stato di ebrezza, aveva nel tardo pomeriggio già appiccato un piccolo incendio nei pressi della sua abitazione, subito spento dai familiari.

 

Successivamente, il medesimo aveva appiccato altre altri  tre focolai, dando origine così al vasto incendio, spento solo a tarda notte, che oltre ad interessare una vasta area boschiva ha creato serio pericolo per le abitazioni vicine.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: