Atri, l’ex Sindaco Gabriele Astolfi verso le dimissioni da assessore nella Giunta Ferretti. Rimpasto in vista

Sarà formalizzata a giorni la richiesta dell’ex Sindaco Gabriele Astolfi al primo cittadino della città Ducale Piergiorgio Ferretti, in merito alle sue dimissioni da Assessore ai Lavori Pubblici.  Nulla di anomalo, precisa l’ex Sindaco, ma solo una promessa che avevo fatto in campagna elettorale per le regionali. ” Resto al mio posto come consigliere comunale di maggioranza e al servizio della collettività dopo dieci anni alla guida della città che amo infinitamente” Intanto in Regione si cerca di trovare una quadra sulla eventuale surroga per Astolfi, il quale lo ricordiamo, è stato il primo dei non eletti in Forza Italia e il più votato dietro De Annnuntiis.  Il famoso accordo politico tra la maggioranza sembra ormai prossimo e il suo insediamento nel palazzo dell’Emiciclo, sarebbe senza costi per l’assemblea visto che, notizia di oggi, gli assessori si sarebbero tagliati stipendi e costi della macchina di ogni ufficio, tra cui segreterie e organi di partito, proprio per non pesare ulteriormente nelle tasche dei contribuente, con un taglio vicino a un milione di euro. In seno alla maggioranza del Comune di Atri, con l’uscita dalla giunta di Gabriele Astolfi, si profila un rimpasto, anche se la delega ai lavori pubblici resterebbe in mano al primo cittadino che però ridisegnerà il quadro completo della squadra, garantendo sempre gli equilibri tra uomini e donne e nel rispetto delle rappresentanze del territorio di provenienza.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: