Strade provinciali, il consigliere Domenico Pavone sollecita un confronto per la sistemazione della 553 Atri -Silvi

La necessità di un tavolo tra Anas-Comune di Atri e Provincia di Teramo si fa sempre più stringente al fine di definire gli interventi urgenti di messa in sicurezza sulla Strada 553, ricadente nel territorio comunale di Atri, da poco tempo passata dalla competenza provinciale a quella nazionale”. E’ con queste parole che il Consigliere della Provincia di Teramo, membro della commissione per la viabilità, Domenico Pavone richiama l’attenzione degli addetti ai lavori.

Più volte negli ultimi consigli provinciali – dichiara Pavone – ho sottolineato l’importanza e la necessità di intervenire nel più breve tempo possibile su alcuni tratti, soprattutto quelli che interessano la zona Cavalieri, passaggio fondamentale che dalla costa, porta all’ospedale San Liberatore di Atri. E’ una situazione che va avanti da troppo tempo. Il consigliere Mario Nugnes conosce le criticità in cui versa quel tratto e sa bene quante volte io abbia chiesto un tavolo con l’Anas, che è il nuovo ente proprietario di questa arteria, senza però avere un risultato concreto. Sulla scelta di nazionalizzare la 553 confido molto, spero però che, vista la poca incisività delle ultime gestioni provinciali, da parte del nuovo ente vi sia la voglia di prendere contezza del pericolo, al quale ogni giorno i cittadini del basso teramano sono esposti”.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: