Attraverso l’Anci il Sindaco di Firenze ha lanciato una raccolta firme per introdurre l’educazione alla cittadinanza. In Sintesi si chiede di inserire presso tutti gli ordini scolastici materie come il principio universale di uguaglianza e l’importanza di un corretto stile di vita, la lotta allo spreco e il rispetto degli altri, nuovi rischi legati alla società digitale e i diritti fondamentali.

Riteniamo fondamentale che le nuove generazioni oltre alla costituzione ed al significato di cittadinanza comprendano e facciano loro il valore del bene comune. Girando nel territorio purtroppo si incontrano sempre più spesso rifiuti abbandonati o panchine e illuminazioni divelte nei parchi pubblici. Quanto accaduto la notte di ferragosto nelle varie città costiere come Roseto portano ancora di più a riflettere su quanto sia importante che le nuove generazioni crescano con le giuste nozioni e comprendano che, seppur giusto e lecito un festeggiamento non deve ledere la liberà ed il bene comune.

Siamo anche felici che l’amico Gianguido D’Alberto Sindaco della città di Teramo si sia attivato in tal senso e come ‘giovani’ della maggioranza del Sindaco Di Girolamo non potevamo esimerci dal proporre e portare avanti questa iniziativa insieme alla giunta ed il consiglio tutto al fine di far crescere giovani sempre più consapevoli. Siamo sempre più conviti che tramite l’insegnamento e la cultura si possano combattere le sfide che il futuro ci prospetterà come cittadini e amministratori.

Annunci