Atri, trasporto urbano non fruibile per persone con disabilità. Atri Civica: come mai la ditta appaltante usa un mezzo diverso da quello stabilito in contratto?

Trasporto urbano nel comune di Atri e accesso alle persone con disabilità sul mezzo. E’ questo il tema del comunicato stampa diffuso da “Atri Civica” che fa capo ai consiglieri Giammarco Marcone e Paolo basilico, i quali si chiedono ” come mai Comune di Atri paga una società che dovrebbe mettere a disposizione, come da capitolato di gara, un mezzo a basse emissioni inquinanti (alimentazione a metano) dotato di pedana per il carico di carrozzine di persone diversamente abili. Ci chiediamo, prosegue la nota dei due esponenti di Atri Civica, ” come mai la predetta società, anziché utilizzare il veicolo avente le caratteristiche di cui al richiamato capitolato, utilizza da SVARIATI MESI un mezzo totalmente sprovvisto dei requisiti previsti?. Chi dovrebbe vigilare?
Non sarà mica che i soldi degli atriani valgono meno degli altri? La nota diffusa a l riguardo conclude con un’appello alla Amministrazione Comunale: “Non ci si venga a dire che il mezzo è in riparazione perché è una scusa sentita già troppe volte.”

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: