Atri, domani in Teatro Comunale la presentazione del libro di poesie ” Da stù core” di Tommaso Antonelli

Atri, domani in Teatro Comunale  la presentazione del libro di poesie ” Da stù core” di Tommaso Antonelli

Sarà presentato al Teatro Comunale di Atri giovedì 22 Dicembre alle ore 17.30 il nuovo libro di poesie del Prof. Tommaso Antonelli dal titolo “Da ‘stù core”, 366 pagine, euro 20, edito da Hatria Edizioni. Una raccolta di poesie in dialetto ed alcune in italiano in un arco temporale che va dal 1990 ai nostri giorni. “Sono stato sempre appassionato della poesia, fin dalla scuola elementare, quando il mio maestro, Antonio Di Giacinto notò la mia predisposizione nella declamazione, adoperandosi a farmi partecipare, nell’agosto del 1955, nella piazza Duomo di Atri, ad una delle varie esibizioni realizzate e trasmesse  dalla radio-squadra della Rai, nel territorio italiano, sulle onde Corte, recitando una poesia del prof. Giuseppino Mincione, dal titolo “Atre mé”, spiega l’autore della pubblicazione.  Sono rimasto sempre estasiato dalla poesia, in specie dialettale, che per diversi anni ho proposto agli ascoltatori di Radio Speranza, della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne, Diocesi di Sua Eccellenza Arcivescovo Tommaso Valentinetti, spiega Antonelli il quale ricorda di  aver pubblicato, nel 2017, il volume della “Via Crucis” in vernacolo abruzzese con testo a fronte in lingua italiana, consegnato, in piazza San Pietro, anche a Sua Santità Papa Francesco. Il  volume è una raccolta di tutti i componimenti poetici realizzati nel corso di vari decenni in ambito religioso, scolastico, cerimonie, realtà aclista ed eventi vari. La maggior parte di essi sono in vernacolo, ma non mancano alcune poesie in lingua.

 Nell’organizzare questo volume- aggiunge l’autore- ho voluto inserire tutte le poesie da me composte, perché ho ritenuto che siano tutte mie “creature”, che hanno, ognuna, la propria personalità e la propria storia e quindi sono tutte legate ad eventi particolari ma, soprattutto, sono tutte scaturite “da ‘stù core”.

Alcuni di questi componimenti poetici sono stati premiati dall’associazione “Domenico Allegrino” e quindi pubblicati nei vari calendari dell’associazione medesima.  “Ringrazio, innanzitutto, il Comune di Atri nelle persone del sindaco Piergiorgio Ferretti e dell’assessore alla cultura Mimma Centorame per la sollecitazione alla pubblicazione e un  ringraziamento va anche a fra Santino Verna per la sua approfondita presentazione, dovuta alla più che decennale nostra amicizia e conoscenza, sottolinea Antonelli.

Infine, conclude l’autore,  un ringraziamento affettuoso va pure al maestro Concezio Leonzi, che mi ha spronato con il suo aiuto alla revisione del testo e ad  Ugo Assogna che sentitamente ringrazio.

Lavocedelcerrano

Direttore Responsabile e Fondatore del Giornale " la Voce del Cerrano"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: