Regione Abruzzo, sanità: domani prima giornata regionale sulle“dipendenze patologiche” al Teatro Comunale di Atri con due appuntamenti

Regione Abruzzo, sanità: domani prima giornata regionale  sulle“dipendenze patologiche” al Teatro Comunale di Atri con due appuntamenti

Una serie di iniziative condivise tra Regione, Asl, Questure, Coni e Ufficio scolastico regionale per sensibilizzare i cittadini sulla tematica delle dipendenze patologiche. Si celebra domani in Abruzzo la prima Giornata regionale sulle Dipendenze patologiche, istituita lo scorso giugno dall’Osservatorio regionale, organismo costituito con decreto del Presidente della Regione per monitorare le iniziative messe in campo ai sensi della legge regionale 37 del 2020. La norma punta alla prevenzione e al trattamento delle dipendenze patologiche, sia da sostanze che comportamentali, al fine di salvaguardare e tutelare le persone che ne sono affette, con particolare riferimento alle fasce più deboli e maggiormente vulnerabili della popolazione. Lo scopo è quello di evitare un’eccessiva parcellizzazione degli interventi, con un modello di intervento coordinato tra i vari attori coinvolti: dai servizi dipendenze delle Asl ai dipartimenti regionali sanità e sociale, fino ad arrivare al terzo settore, alla scuola, allo sport, alle comunità terapeutiche, al mondo forense. “Siamo la prima Regione ad aver deliberato una legge ‘quadro’ sulle dipendenze patologiche – ha esordito il Presidente Marco Marsilio -. La prima, inoltre, ad aver istituito un Osservatorio regionale che mette insieme diversi attori che si confrontano sotto diversi punti di vista: da quello sanitario alle azioni mirate a reprimere i reati che si coagulano intorno alle dipendenze. E’ una esperienza pilota e domani celebriamo una giornata volta a sensibilizzare le scuole e i giovani. Spero possa aiutare i cittadini abruzzesi a fronteggiare un fenomeno, purtroppo, presente sul territorio; abbiamo dati preoccupanti registrati, in particolare, nell’area del cratere sismico – ha osservato ancora Marsilio -. Il ricorso al gioco di azzardo, ad esempio, è stato una delle dipendenze più diffuse tra i soggetti fragili che vivono momenti psicologici e sociali difficili”. Tra le dipendenze sono ricomprese il disturbo da gioco d’azzardo, le dipendenze da sostanze come bevande alcoliche, tabacco, sostanze psicotrope e stupefacenti, le “nuove sostanze”, gli antidolorifici, le dipendenze tecnologiche da internet, reti sociali, smartphone, videogiochi, videopornografia e altre dipendenze comportamentali oltre a shopping compulsivo e ipersessualità. Con questa legge e grazie alle attività dell’Osservatorio, l’Abruzzo si pone all’avanguardia in Italia nei programmi di prevenzione, cura e riabilitazione. All’incontro parteciperà anche il vice ministro Maria Teresa Bellucci, delegata alle Politiche sociali. Il programma della giornata di domani è molto articolato: si parte alle 8.30, al Teatro Comunale di Atri, con il convegno – promosso dalla Asl di Teramo – “Sinergie che promuovono salute: vivere indipendenti”; alle 15.30, sempre al Teatro Comunale di Atri, è in programma la tavola rotonda “Nuove dipendenze: iniziative per promuovere ben…essere”; contemporaneamente, nelle scuole sarà portata avanti una capillare campagna di sensibilizzazione tra i ragazzi, alla quale parteciperanno come testimonial anche atleti che hanno aderito all’invito del Coni; le Questure, invece, promuoveranno sui territori iniziative informative con la presenza anche delle unità cinofile. Per quanto riguarda le azioni promosse dalle Asl per la giornata di domani, all’Aquila (corso Vittorio Emanuele, dalle 16 alle 19) ci sarà a disposizione dei cittadini una unità mobile per percorsi didattico-informativi sulle dipendenze, in collaborazione con l’associazione Vides Spes; a Sassa (Punto Luce, via Duca degli Abruzzi, dalle ore 17.30 alle 19.30), laboratorio esperienziale per ragazzi e famiglie per la prevenzione dei comportamenti a rischio, in collaborazione con le cooperative Ideali e Appstart; a Chieti, open day di apertura del Centro antifumo (Pneumologia, 12esimo livello del policlinico, dalle 9 alle 13); in tutti gli ospedali della provincia di Chieti, info point sulla dipendenza da gioco d’azzardo (dalle 10 alle 13); a Pescara, open day del Centro antifumo (via Pesaro 50, dalle 16 alle 19); a Teramo, unità mobile per attività di informazione e counseling sulle dipendenze (piazza Martiri della Libertà, dalle 9 alle 17); dalle 16 alle 18, è attiva anche una Help Line (al numero 0858020836) per l’ascolto sui disagi legati alle dipendenze comportamentali; a San Nicolò a Tordino, triangolare di calcio “Gioco libero, un calcio alle dipendenze” per inaugurare il nuovo campo Dino Besso del Centro Sportivo Italiano (ore 17.30); a Giulianova, laboratorio psicologico “Dalla bacchetta spezzata alla realizzazione di un sogno” (Palazzo Kursaal, Lungomare Zara, dalle 16 alle 19)

Marino Spada

Direttore Responsabile e Fondatore del Giornale " la Voce del Cerrano"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: