Atri, dal 18 al 21 Agosto tre giorni con grandi artisti nel festival Periferie Sonore nel parcheggio di Sant’Ilario

Atri, dal 18 al 21 Agosto tre giorni con grandi artisti nel festival Periferie Sonore nel parcheggio di Sant’Ilario

 Martina JozwiakNoreda GravesMobili Trignani, The Gang, Domenico Imperato, Lou Tapage, Francesca De Fazi Dixie Motel Session, sono loro gli straordinari artisti che animeranno l’iniziativa Periferie Sonore, in programma ad Atri, nel parcheggio di via Sant’Ilario, dal 18 al 21 agosto 2022 a cura dell’Associazione Sinergie Moderne con il patrocinio del Comune di Atri e della Provincia di Teramo. Obiettivo dell’iniziativa sarà quello di animare la periferia con musica di qualità, buon cibo e divertimento con quattro serate, ognuna diversa per genere musicale, spaziando dal soul al blues, il folk e il country. I concerti, tutti gratuiti, saranno arricchiti anche da una area food con l’Arrosticino Abruzzese e con l’Animazione della Polisportiva Hatria Team, inoltre la locale CIA proporrà stand di prodotti tipici del territorio.

Nel dettaglio il programma prevede l’apertura dell’area dalle 18 e i concerti dalle 21. Per la prima serata, il 18 agosto, ci sarà la musica soul, con la talentuosa cantautrice Martina Jozwiak e con una delle voci soul più apprezzate d’America, Noreda Graves. Il 19 ci sarà spazio per il cantautorato e il rock italiano: sul palco i Mobili Trignani, giovane e valida formazione abruzzese, e The Gang, gruppo folk rock italiano. Nati come Paper’s Gang sul finire degli anni settanta e fortemente ispirati ai Clash, furono inizialmente parte della scena punk marchigiana. I loro suoni virarono poi sempre più verso il folk, mantenendo testi fortemente politicizzati e una particolare attenzione per il combat rock. La serata del 20 agosto sarà dedicata al folk con il cantautore e produttore musicale Domenico Imperato, Premio Fabrizio De Andrè alla canzone d’autore nel 2014, da poco ha pubblicato “Sentimentale”, primo singolo di anteprima del nuovo disco. Sul palco salirà poi il gruppo piemontese Lou Tapage formazione attiva dal 1999, che propone canzoni caratterizzate dall’uso nei testi di lingue quali il catalano, il provenzale, il francese, l’occitano e l’italiano. Hanno inciso vari dischi, più la riscrittura in occitano di “Storia di un impiegato” di Fabrizio de André, grazie al quale hanno partecipato e vinto il primo premio al Festival “Risonando de André”. L’ultima serata sarà dedicata al Blues e al Country con Francesca De Fazi, straordinaria blues girl romana e i Dixie Motel Session, un collettivo di musicisti che, nello spirito delle grandi Jam Band, unisce le forze per creare un sound corale e coinvolgente che tiene un piede ben saldo nel blues e affonda l’altro nella terra rossa del country. Alla guida c’è la chitarra di Emiliano De Angelis, che orchestra una sezione ritmica affilata e potente con Leo Sabbatini alla batteria e Luigi Ridolfi al basso. L’armonica e la voce di Ivano Andreozzi completano la home band che proporrà uno spettacolo con ospiti che si aggiungeranno sul palco a celebrare “un rito collettivo” mettendo sul tavolo la propria espressività ed esperienza. A cura dei Cheap Tequila sarà presentato in esclusiva a Periferie Sonore un progetto tutto nuovo. Special guest sarà Diego Primucci, da più di 30 anni il miglior chitarrista di Chicago Blues delle Marche, storico fondatore e leader degli “All The Blues”.

“Periferie Sonore – dichiara il Presidente di Sinergie ModerneClaudio Petraccia, anche a nome di Valentino Cambiotti e Giuseppe Matricciani che fanno parte del direttivo – si sviluppa in quattro serate con altrettanti generi musicali che abbiamo voluto regalare alla città di Atri per rivitalizzare la periferia, di qui il nome. Musica di qualità, buon cibo e intrattenimento saranno gli ingredienti che caratterizzeranno il nostro programma. Ringrazio ancora a nome di tutta l’Associazione Sinergie Moderne il Comune di Atri, in particolare l’assessora alla Cultura, e la Provincia di Teramo per aver patrocinato l’iniziativa, quanti interverranno. Grazie anche alle tante attività che operano sul territorio e alle aziende che hanno sostenuto il progetto, tra queste il Bar Jolly, sponsor principale della manifestazione, da sempre sensibile alla musica live. Un ringraziamento speciale va a tutti gli artisti e a Franco Angelozzi Emidio Balducci per la direzione artistica”.

Marino Spada

Direttore Responsabile e Fondatore del Giornale " la Voce del Cerrano"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: