Sabato 27 alle 18 la presentazione del nuovo calendario di Santa Rita nella chiesa di Atri

Sarà presentato Sabato 27 Novembre alle ore 18,00 dopo la celebrazione della santa messa, presso il Santuario Diocesano di Atri  della Santa di Cascia, il nuovo calendario 2022.  Un anno con Santa Rita, la cui devozione dei cittadini di Atri è magistralmente immortalata in dodici scatti dal fotografo Giuseppe Tracanna che anche per il 2022 ha messo a disposizione dei fedeli il suo archivio privato e quello della famiglia in cui si annovera il prelato Mons. Aurelio Tracanna, custode di immagini inedite come la copertina del calendario datata 1939.  Scatti di un tempo e recenti, raccolti su carta pregiata, stampatati dalla Tipografia Hatria, seguono la prima edizione del 2021 nella quale, in occasione dell’elevazione a Santuario Diocesano della Chiesa del Santo Spirito, dove si trova la Santa di Cascia, grazie all’idea dei componenti il comitato, tra cui Franca De Berardinis, il fotografo Tracanna raccolse l’invito realizzando il primo ed unico calendario. Come per lo scorso anno, anche il nuovo calendario è ricco di istantanee che ripercorrono momenti di grande festa e partecipazione in occasione della ricorrenza del 22 maggio, da sempre appuntamento immancabile per una moltitudine di persone. Una fede senza tempo che non conosce ostacoli, anche durante la pandemia, allorchè alcune persone, non potendo entrare dentro il luogo per prregare, perché chiuso al pubblico, deposero una rosa all’ingresso.  Come scrisse l’allora canonico Luigi Illuminati “ non passa giorno che i fedeli non vi facciano visita , non si fermino a pregare , non vi lascino ceri e fiori” come documenta il nuovo calendario nelle sue immagini di testimonianza di affidamento alla preghiera e alla intercessione dell’agostiniana . Dal giovane in cerca di lavoro alla mamma preoccupata per la grave crisi economica che deriva dalla pandemia, passando per alti prelati, come nel caso del Cardinale Edoardo Menichelli, sapientemente ritratto in preghiera o gente comune che a Santa Rita invoca un aiuto.  L’almanacco è disponibile presso il Santuario Diocesano retto da Mons. Antonio Bartolacci al costo di euro 10,00 il cui ricavato della vendita sarà devoluto dal comitato festeggiamenti, il cui presidente è da poco il Dott. Carmine Cellinese, subentrato al Cav. Antonio Concetti , per i lavori di restauro e manutenzione di cui necessita l’antica chiesa. Anche in questa occasione il lavoro di ricerca fotografica e gli scatti delle nuove immagini, curate da Giuseppe Tracanna, è stato svolto a titolo gratuito, in segno di grande  amore per la Santa alla quale è legato da sentimenti di fede e gratitudine da sempre.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: