Atri, trova 500 euro nel centro vaccinale e li consegna alla Protezione Civile

Un gruzzoletto di tutto rispetto quello che un signore dopo l’inoculazione nel centro hub di Atri ha riconsegnato agli uomini della Protezione Civile Locale. Una cifra pari ad una pensione minima , circa 500 euro custoditi all’interno di un portafoglio con tutti documenti del fortunato uomo di Morro d’Oro che ignaro dell’accaduto al momento non è stato ancora possibile rintracciare. La Polizia Locale, guidata dal Maggiore Alfonso Osmi, dopo averne preso in consegna le banconote e ogni altro oggetto del vaccinato, nonostante ci fosse ben impresso il suo nome e cognome sui documenti, malgrado i molteplici tentativi ,ancora non è riuscita a mettersi in contatto con il proprietario. Il fatto è accaduto nella giornata di ieri, nel corso delle operazioni vaccinali che si svolgono quasi quotidianamente nel centro sportivo del complesso posto nel territorio della città Ducale dove affluiscono in molti dai comuni limitrofi. La buona sorte dell’uomo di Morro D’Oro ha voluto che un avventore del centro, poco dopo aver ricevuto l’inoculazione, si sia ritrovato il malloppo in contanti con banconote fresche di stampa dinanzi agli occhi. Il buon padre di famiglia, dopo aver atteso i canonici quindici minuti post vaccino, piuttosto che dileguarsi a gambe levate verso l’automobile, sì è rivolto ai volontari della Protezione Civile di Atri consegnando il portafoglio. Una storia a lieto fine che esula dal luogo della vaccinazione ma che non può che essere di esempio per tutti, specie se la somma rinvenuta era di un anziano la cui vita è appesa a quelle banconote con le quali deve far quadrare i conti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: