Giro: Marsilio e Liris, “Corsa rosa vetrina per nostra regione”

Il Giro d’Italia è una grande occasione per promuovere il territorio: rappresenta una vetrina straordinaria per le nostre eccellenze naturali, storiche e culturali”. Lo ha detto il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, a margine della partenza, questa mattina, della 7a tappa Notaresco-Termoli. “La Corsa rosa – ha osservato ancora il presidente Marsilio – coinvolgerà i centri della costa e della montagna abruzzese, dalla Costa dei Trabocchi a Campo Felice, dove è previsto peraltro un arrivo inedito. Ringrazio le istituzioni, l’assessore Liris, i sindaci e i presidenti di Provincia, che hanno collaborato affinché questo grande evento potesse rappresentare una opportunità di promozione del nostro Abruzzo”. Sul palco di Notaresco, l’assessore allo sport, Guido Liris, nel tradizionale passaggio della bandiera, ha aggiunto: “Crediamo molto nei grandi eventi – ha detto Liris – e il Giro d’Italia, che considero il “Sanremo dello sport”, è una occasione di riscatto per il territorio. Dopo quasi due anni di chiusure a causa della pandemia, questo evento simboleggia la ripartenza. E noi abbiamo avuto il coraggio di proporlo alle nostre comunità e in sicurezza. Stiamo costruendo un rapporto forte con gli organizzatori del Giro d’Italia: molti centri abruzzesi ci chiedono di ospitare una tappa della corsa rosa per i prossimi anni. E noi ci saremo”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: