Atri, seconda sezione negata al liceo sportivo. Il Sindaco Ferretti informa il Prefetto

 Il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti, in merito alla notizia della mancata concessione da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale di una seconda classe al Liceo Sportivo di Atri per la prossima annualità, per cui i 46 studenti iscritti saranno chiamati per una selezione e circa 20 di loro resteranno fuori, vedendosi negato il proprio diritto allo studio, dopo aver scritto al Ministro all’Istruzione Patrizio Bianchi, ha informato in un incontro anche il Prefetto di Teramo Angelo De Prisco il quale oggi si confronterà con il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Abruzzo sul tema.

Sembra impossibile – dichiara Ferretti – che ragazzi nell’età dell’obbligo non possano scegliere l’indirizzo di studi verso per il quale si sentono più portati. Ho incontrato anche il Prefetto di Teramo sulla questione il quale si è impegnato nel confrontarsi con il direttore dell’USR Abruzzo. Attendiamo dagli organi rappresentativi della scuola pubblica risposte”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: