Atri, trova oltre duemila euro e li riconsegna al proprietario. Il Sindaco:gesto di grande solidarietà

Chi trova un amico trova un tesoro. Anche quando il tesoretto è uno stipendio appena ritirato e l’amico non è tale se non quando scopri che pur non conoscendoti, ti restituisce oltre 2000 euro in contanti che erano ben riposti, una banconota sopra l’altra, nel portafoglio. E’ quanto è accaduto ad Atri lo scorso fine settimana all’interno di un negozio di generi alimentari in pieno centro.  Un cliente, fatta la spesa si avvia alla cassa e, in procinto di uscire, rinviene una borsetta per terra. Si china e si mette in disparte. Scruta attentamente all’interno e li  per li resta senza fiato: tante banconote, vere! E tanto di carta di identità dello sfortunato che non sa invece di essere stato baciato dalla fortuna. Quella di aver incontrato sulla sua strada  una persona perbene e onesta, la quale, piuttosto che intascare il malloppo, ha consegnato il tutto ai carabinieri della locale stazione. Che a loro volta hanno convocato in ufficio il signore che ancora non sapeva dell’accaduto e una volta appresa la notizia non ha omesso di farla sapere. Una buona notizia, almeno questa.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: