Pineto, la musica di Matthew Lee conquista il pubblico al Parco della Pace. Martedì torna fiabe nel parco

l cantante, pianista e performer Matthew Lee ha conquistato il pubblico pinetese ieri sera, 15 agosto 2020, con la sua musica e le sue capacità artistiche. Dopo le prime tre serate caratterizzate in particolare dalla comicità, grazie agli artisti Uccio De Santis‘Nduccio e Dario Vergassola, e dopo la musica di Cisco, Matthew Lee ha divertito, emozionato e appassionato il numeroso pubblico presente. Si è trattato di uno degli appuntamenti di punta del cartellone di eventi “A Pineto il Sabato è uno Spettacolo” all’Arena Parco della Pace, spazio che dopodomani (18 agosto 2020 alle 21,15) torna a ospitare un altro appuntamento della rassegna “Fiabe al Parco” con “I viaggi di Simbad il marinaio” con la compagnia Fratelli di Taglia, spettacolo d’attore con oggetti e canto dal vivo ispirato alla favola delle Mille e una notte ‘Sindbad il marinaio’ di e con Giovanni Ferma e Daniele Dainelli con la regia di Marina Signorini Patrizia Signorini.

Il protagonista, Sindbad, è ricco mercante di Baghdad che dopo aver sperperato tutti i beni che suo padre gli aveva lasciato in eredità raccoglie i suoi ultimi averi si imbarca e prende il mare: l’unica certezza è che vivrà avventure meravigliose. Il tema cardine di questa produzione è il viaggio fantastico, conoscenza di mondi nuovi, voglia di divertirsi e mettersi alla prova e attraverso questi elementi approdare alla conoscenza di se stesso. Lo spirito avventuriero di Sindbad guiderà gli spettatori per il mare Mediterraneo facendo vivere fantastiche avventure, scampando terribili pericoli che agli occhi del giovane pubblico sembreranno come dei brutti sogni. Il marinaio affronterà un ciclope che tenterà di arrostirlo; malvagie creature che cavalcano l’uomo come se fosse un cavallo; serpenti affamati che cercheranno di ingoiarlo; enormi uccelli che lo trasporteranno attraverso il cielo e altri pericoli ancora, ma alla fine la forza della fantasia prevarrà sui sogni cattivi e Sindbad si sveglierà arricchito di nuove esperienze con un velo di saggezza sugli occhi colmi di avventura.

Tutti gli appuntamenti del cartellone estivo di Pineto sono stati realizzati e curati dall’Amministrazione Comunale nell’ottica della sicurezza in materia di contenimento da Covid-19. E’ stata, infatti allestita un’area, il centralissimo il Parco della Pace, nella quale è possibile garantire il rispetto di tutte le disposizioni previste. Sono stati, infatti, sistemati posti a sedere distanziati l’un l’altro di un metro, così come prevede la normativa, con ingresso contingentato. Per partecipare è consigliato pre-registrarsi sul sito www.visitpineto.it

Fiabe al Parco, a cura del Teatro dei Colori, terminerà il 25 agosto con Il Brutto Anatroccolo del Nata Teatro. Il venerdì c’è il cinema all’aperto (il 21 ci sarà la proiezione del film di animazione “Il grande gigante gentile”. Sabato prossimo, 22 agosto, sul palco ci sarà Antonello Persico per chiudere con il concerto degli Stadio il 29 agosto.

 

 “Matthew Lee ha davvero regalato grandi emozioni al nostro pubblico animando la giornata di Ferragosto – dichiara il consigliere comunale con delega agli Eventi, Marco Giampietro – un artista validissimo e molto amato che ha regalato un grande spettacolo al pubblico presente. Si apre un’altra settimana ricca di appuntamenti, dal teatro per bambini, al cinema all’aperto per chiudere con il medico e cantante Antonello Persico, ricordo che per evitare code e meglio gestire gli ingressi e la sicurezza al Parco della Pace, è consigliato iscriversi attraverso il sito www.visitpineto.it”.

 

“Ringrazio sentitamente Matthew Lee, – dichiara il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – artista validissimo che ci ha regalato grandi emozioni con il suo virtuosismo e la sua bravura e i tanti che hanno lavorato per rendere possibile questi appuntamenti in questa area allestita tenendo conto di tutte le misure di sicurezza, dai volontari agli uffici, passando per il consigliere Marco Giampietro. Stasera ci sarà il concerto de Le Ombre, un fuori programma, che arricchisce il nostro cartellone e invito tutti a partecipare per riscoprire i brani anni ’60 e ’70 e divertirci insieme”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: