Muniti di fogli, matite, colori e pennelli oltre 200 alunni dell’Istituto Comprensivo di Atri, in particolare della scuola secondaria di primo grado di Casoli di Atri e delle scuole dell’infanzia e primarie di Casoli e Fontanelle, si sono cimentati  in una estemporanea di pittura nel Museo all’Aperto di Casoli Pinta. L’iniziativa, organizzata dall’istituto Comprensivo con il contributo dell’Assessorato all’istruzione e cultura del Comune di Atri e con il supporto del gruppo Happy Casoli, dell’associazione culturale Castellum Vetus e il contributo artistico della pittrice Roberta Di Maurizio, ha visto i ragazzi impegnati nella realizzazione di opere pittoriche su diversi supporti.

 

Abbiamo accolto molto favorevolmente questa idea di dare ai ragazzi la possibilità di esprimersi con l’arte a Casoli di Atri – commenta l’Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Atri, Domenico FelicioneCasoli sta investendo da anni nell’Arte, con la Biennale Nazionale di Pittura Murale Casoli Pinta e la Pinacoteca che raccoglie le opere degli artisti partecipanti. E’ stato bellissimo ed emozionante vedere i piccoli artisti all’opera nelle vie del museo all’aperto di Casoli Pinta. Una esperienza unica e altamente formativa per la quale ringrazio i docenti, il dirigente scolastico, professor Achille Volpini e quanti si sono adoperati per la riuscita dell’iniziativa”. 

 

“L’idea di concludere l’anno scolastico con una iniziativa nel centro storico di Casoli – aggiunge il dirigente scolastico Achille Volpini testimonia lo spirito di collaborazione che si è instaurato tra la scuola, le famiglie e l’amministrazione comunale.  Il coinvolgimento di tutte le componenti della comunità scolastica è un presupposto imprescindibile per il successo formativo degli alunni”.

 

Annunci