Regione, approvata in Giunta la convenzione con gli operatori balneari per gli interventi a difesa delle spiagge

La Giunta regionale ha approvato questa mattina lo schema di convenzione per la realizzazione, da parte degli operatori turistico-balneari, di interventi di manutenzione ordinaria di opere di difesa del litorale, nonchè di interventi di ripascimento e di ripristino degli arenili sui tratti di costa interessati da fenomeni erosivi. Ne ha dato notizia il sottosegretario alla Presidenza della Regione, Umberto D’Annuntis. Con questo provvedimento la Regione intende sostenere e valorizzare l’economia turistico balneare che opera sul territorio regionale e che rappresenta un elemento importante dell’intero comparto turistico regionale. “Una inziativa”, ha commentato D’Annuntiis, “volta a soddisfare le esigenze di tutela di 103 km di costa ed una più confacente gestione delle concessioni demaniali balneari, con una svolta programmatoria che vede i circa 780 balneatori artefici diretti di interventi di manutenzione ordinari su dispositivi di difesa del litorale, su tratti di costa interessati da fenomeni erosivi e, quindi, capaci di garantire risorse ordinarie non sempre nella disponibilità dell’ente regionale”. Il provvedimento, secondo quando reso noto dallo stesso sottosegretario, è perfettamente coerente con gli indirizzi dettati con il Piano Regionale del Demanio Marittimo.

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: