Atri, mistero sul personaggio che vestirà i panni della befana che scenderà dall’orologio del Palazzo Comunale

Per un decennio la tradizionale befana del 6 Gennaio che scende dalla torre campanaria del Palazzo Acquaviva della città di Atri è stata interpretata dal sindaco Gabriele Astolfi, ma quest’anno, come fa sapere l’ufficio stampa della città ducale, non è ancora noto se sarà sempre l’ex sindaco a farsi calare dall’orologio con doni a tutti i bambini o il neo sindaco Piergiorgio Ferretti.  Mistero che sarà sciolto solo quando la befana metterà i piedi a terra e dispenserà regali per tutti. A divertire il pubblico ci saranno momenti musicali e simpatici animatori. Si tratta dell’ultimo appuntamento del ricco calendario di manifestazioni natalizie della città ducale. L’iniziativa è a cura del Comune di Atri in collaborazione con l’ASD Natura Abruzzo, l’ANA Sezione Abruzzi Gruppo Alpini di Atri, gli Scout sezione di Atri Agesci, la locale Croce Rossa e con il Centro Sociale per Anziani Casoli di Atri che ha curato la preparazione delle calze. Alle 18 nell’Auditorium Sant’Agostino, inoltre, ci sarà il Concerto Corale del Coro Pop Formula Nuova diretto dal Maestro Gaetano Tudini a ingresso libero. La Befana il 5 gennaio alle 16,30 sarà anche a Casoli di Atri nel Circolo Acli “E. Panetta” per l’iniziativa “Aspettando la Befana” a cura della Parrocchia di Santa Marina con il patrocinio del Comune. Durante il pomeriggio, ci sarà l’animazione e verranno consegnati a tutti i bambini calze piene di dolci sorprese.

 

La discesa della Befana dalla Torre del Palazzo Ducale è diventata ormai una tradizione per la nostra città, esperienza che si ripete da dieci anni – commenta l’assessore alla Cultura del comune di Atri, Domenico Felicione che è molto apprezzata da adulti e bambini. Si tratta di una discesa anche molto scenografica che fa sognare i più piccoli e emozionare gli adulti. Ringrazio, anche a nome dell’Amministrazione Comunale, tutte le associazioni che hanno collaborato all’organizzazione dell’iniziativa che si concluderà con il concerto Corale del ‘Coro Pop Musica Nuova’, ultimo appuntamento del ricco cartellone di iniziative natalizie che si sono svolte nella nostra città, caratterizzato da oltre 50 appuntamenti, tra musica, mostre, arte e spettacoli di vario genere. Appuntamenti organizzati anche grazie al contributo della Fondazione Tercas”.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: