Pineto, il Sindaco Verrocchio replica alla Lega sui furti in città: polemica strumentale e senza fondamento

Ha il carattere della mera strumentalizzazione politica la polemica sollevata dai rappresentanti della Lega di Pineto relativamente alla questione sicurezza sul territorio. A seguito dei furti e dei tentativi di furto che negli ultimi giorni si sono verificati anche nel territorio di Pineto, l’Amministrazione è stata accusata di non avere telecamere di videosorveglianza, cosa non vera, e di non avere a cuore il tema sicurezza. La Lega farebbe bene, intanto, a rapportarsi con i suoi vertici a livello nazionale per ottenere azioni e interventi che possano davvero essere efficaci. Ad esempio, a livello ministeriale potrebbe essere utile valutare un accordo con Autostrade per l’Italia per usare le telecamere presenti ai caselli, che oggi hanno il principale scopo di accertare il pagamento della tratta percorsa, anche ai fini della sicurezza”. Così il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio, replica alle accuse dei rappresentanti locali della Lega sulla questione sicurezza aggiungendo che: “Il nostro comune ha già telecamere, una delle quali proprio a Borgo Santa Maria dove si è verificato un furto. Va detto che le videocamere presenti e quelle che comunque abbiamo in programma di installare a breve, non rappresentano un deterrente, hanno piuttosto la funzione di aiutare a individuare i responsabili dei furti. Ho parlato con il Comandante della locale stazione dei Carabinieri, il quale ha assicurato che, alla luce di quanto accaduto negli ultimi giorni, è stato attivato un servizio di controllo sul territorio nelle ore maggiormente prese di mira dai malviventi e garantiranno la loro presenza anche nelle vicinanze del casello autostradale. Quello che la Lega non può non tenere in considerazione è che il problema è più vasto, il tema sicurezza va coordinato dall’altro non scaricato in modo strumentale sui comuni”. Quanto ai dati dei furti, il Sindaco sottolinea inoltre come statisticamente Pineto non sia una località con una alta incidenza, come le strumentalizzazioni politiche vogliono far sembrare, ma non per questo si deve abbassare la guardia.

 

Installeremo a breve – aggiunge l’Assessore con delega alla Polizia Municipale del Comune di Pineto Claudio Mongia – ulteriori telecamere di sorveglianza, in particolare nelle strade di entrata e uscita del territorio pinetese. Proprio nel consiglio comunale, che si svolgerà giovedì, stanzieremo 30mila euro con questa finalità. Contiamo inoltre sul prezioso lavoro delle forze dell’ordine, che ogni giorno si adoperano per proteggere i cittadini da questi fenomeni, penso ad esempio all’8 giugno e al 25 settembre scorsi quando i carabinieri di Pineto hanno arrestato tre persone, tutte pregiudicate, per furto in abitazione. Inoltre tempo fa con un progetto del commissariato abbiamo visitato i vari quartieri per fornire consigli ai cittadini su come potersi tutelare dai furti con indicazioni dettagliate e numeri utili. L’auspicio è che davvero, a livello nazionale, vengano portate avanti azioni concrete e efficaci per il contrasto dei furti e delle rapine, garantendo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: