Pineto, al via i lavori per realizzazione di due rotonde, di cui una per Atri. Verrocchio: maggiore fluidità per il traffico

Sono partiti i lavori da parte dell’ANAS per la realizzazione di due rotonde delle quattro rotatorie previste ricadenti nel territorio di Pineto. La prima va a sostituire l’impianto semaforico che si trovava sulla Statale Adriatica, nei pressi dell’incrocio per Atri; la seconda rotonda in corso di realizzazione si trova a Scerne, nel bivio per la zona industriale. A breve verranno realizzate altre due rotonde: una nell’incrocio tra Pineto e Mutignano e l’altra all’incrocio con via Martella, nella zona antistante il Conad. Si tratta di una importante modifica della viabilità che poterà pian piano alla completa eliminazione dei semafori rendendo più fluido lo scorrimento del traffico verso il centro del paese, riducendo le code in particolare nelle ore di punta.

I lavori da parte dell’ANAS per le prime due rotonde previste sul nostro territorio – spiegano il Sindaco, Robert Verrocchio e l’Assessore ai lavori pubblici del Comune di Pineto, Cleto Pallinisono partiti in questi giorni con l’obiettivo di rendere più fluido il traffico e eliminare i semafori soprattutto nelle zone più trafficate del territorio. Nei prossimi mesi ne verranno realizzate altre due in zone altrettanto trafficate, specie nelle ore di punta. Un cambiamento importante per la viabilità e per la sicurezza di quanti circolano sulle nostre strade e che si inserisce nel più ampio progetto di rendere sempre più Pineto una città sostenibile dal punto di vista della viabilità. La realizzazione di queste rotonde, con le positive ricadute sullo snellimento del traffico, ci permetterà di guardare al territorio secondo un piano di mobilità sostenibile dando attuazione al nostro bici-plan. Nel centro di Pineto è, infatti, presente un tratto della pista ciclabile, un lavoro coordinato dunque che punta a caratterizzare la nostra città come una eccellenza per la viabilità sostenibile nell’area urbana. Ringraziamo l’ANAS per aver accolto le nostre istanze e per aver avviato i lavori i breve tempo”.

 

“Sono interventi importanti per la messa in sicurezza della viabilità nel territorio pinetese – dichiara il consigliere regionale Luciano Monticelliper la rotonda in corso di realizzazione a Scerne di Pineto tempo fa ci fu un accordo di programma tra pubblico e privato per dei lavori sulla viabilità. Decidemmo di non realizzare la rotonda, ma di investire quelle risorse in altro, sapendo che l’ANAS sarebbe intervenuta, come poi è accaduto. Ringrazio in particolare l’ingegner Antonio Marasco per la sua attenzione e per essersi adoperato per il raggiungimento di questo risultato”.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: