Teramo, domenica al polifunzionale della Provincia , lo spettacolo “aspettando la Notte Magica”in ricordo di Jany Keros

“Aspettando la Notte Magica” è uno spettacolo che sarà messo in scena domenica pomeriggio, 28 ottobre, nella sala polifunzionale della Provincia di Teramo, con ingresso gratuito, a partire dalle ore 17.30, da un gruppo di otto illusionisti che in questo modo vogliono ricordare un loro collega teramano, Jany Keros, scomparso sette anni fa.

Ideatore della manifestazione è Maurizio D’Ignazio, presidente dell’associazione Zupirù Clown, e gli otto illusionisti sono Salem, Alessio, lo stesso D’Ignazio (in arte Popetti), Simone, Dionissios, Ivo Farinaccia, Yorka e, infine, Jose con la sua Vanessa.

L’iniziativa è il risultato di una collaborazione tra i Club Magici abruzzesi e molisani, la LGM Production, l’associazione Cultura e Vangelo e gli Sbandati Teatro.

L’evento di domenica a Teramo preannuncia la Notte Magica (30esima edizione) che si terrà il 17 novembre Pescara nell’auditorium Flaiano di Pescara.

“Jany Keros – è il ricordo di Maurizio D’Ignazio  – è un nostro concittadino che negli anni Sessanta fece di quest’arte la sua vita. Al secolo Gabriele Franchetta, nasce a Pescara il 16 aprile 1941 e si trasferisce in tenera età a Teramo. Ancora giovane, gira l’Italia insieme al circo e, autodidatta, inizia con piccole illusioni sino a diventare un “mago” anche nella realizzazione di giochi. Frequenta il Club Magico di Torino e di Bologna carpendo i segreti dei grandi di allora come Bustelli. La sua è stata una grande passione in cui ha sempre coinvolto la famiglia che lo sosteneva. Ha calcato i palcoscenici e le piazze dell’Italia centrale e meridionale, spaziando da piccoli giochi per bambini alla manipolazione di carte fino ad arrivare alle grandi illusioni. Ha ricevuto riconoscimenti da Silvan e Tony Binarelli. Invidiato da molti suoi colleghi illusionisti per la sua capacità di costruire da solo, o con l’aiuto di un amico falegname, i giochi che portava in scena. Ci ha lasciato il 9 dicembre 2011. A lui è dedicato questo piccolo spettacolo di illusionismo, con esperimenti e illusioni per bambini e grandi.  Un omaggio a Jany Keros e a tutte quelle persone che credono nei sogni e fanno di tutto per realizzarli”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: