Elezioni Comunali, Ferretti Sindaco. Successo per Marcone, delusione per Giuliani. Astenuti in 600

Alla luce del risultato delle elezioni comunali del 10 Giugno, è opportuno fare alcune riflessioni sui voti ottenuti dalle liste e dai candidati consiglieri. Il successo del candidato Piergiorgio Ferretti, da poche ore Sindaco della città ducale, che ha ottenuto 2943 voti, conferma una sorta di giudizio positivo dei 10 anni di amministrazione a guida Gabriele Astolfi da parte dei cittadini. Quest’ultimo infatti ha riportato 767 preferenze, dato leggermente più basso rispetto alle aspettative che si aggiravano intorno ai mille. Dall’altra parte il secondo posto ottenuto dalla lista che fa capo a Giammarco Marcone, con 1609 voti, rappresenta la vera sorpresa di questa tornata elettorale, avendo messo in piedi una squadra non più di tre mesi fa e portandosi dietro il “peso” di essere stato in giunta sino a Gennaio, di aver ripescato Paolo Basilico e messo in gioco una formazione di persone alle prima esperienza. L’assenza di un leader tra i consiglieri, fatto salvo Basilico, ha pesato molto nelle frazioni, dove per la prima volta, a San Giacomo, il candidato consigliere Franco Feliciani (134 voti)  , lascia il primato alla giovanissima Giada Pelusi (206 preferenze). Se Casoli era un tabù per tutti, come del resto è avvenuto con la coppia Felicione -Centorame, che hanno fatto il pieno con 509 voti all’ex assessore alla cultura e 422 alla neo conigliera, sulle altre frazioni il “peso” dei candidati è ininfluente, fatta eccezione per Federica Rompicapo che ha incassato 270 voti. La delusione maggiore è quella della lista Prima Atri di Ugo Giuliani, il cui contributo del Partito Democratico che doveva portare in “dote” i suoi 900 voti, da sempre zoccolo duro del partito, è stato fallimentare. Sono arrivati solo 1470 voti al candidato Giuliani, con 397 preferenze per il consigliere uscente Alfonso Prosperi e 194 per la collega Barbara Ferretti. Su Atri capoluogo non hanno inciso le candidature del gruppo rinnovato, a dimostrazione che in questa campagna elettorale l’aspetto anagrafico conta zero. Il M5S incassa un consigliere comunale, Massimiliano Concetti, candidato a Sindaco,  con 641 voti per la lista. 35146420_478448075944858_2358491255198973952_o

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: