La Protezione Civile della Regione Abruzzo dà il via, lunedì 28 maggio presso la Direzione Didattica Amiternum dell’Aquila, alla sperimentazione del progetto del Dipartimento Nazionale di Protezione civile “Io non Rischio Scuola”. Lo rende noto il sottosegretario alla Presidenza della Regione, con delega alla protezione civile, MaScuola Elementarerio Mazzocca. “L’iniziativa”, spiega Mazzocca, “è rivolta ai bambini della scuola primaria e ha lo scopo di illustrare le buone pratiche di Protezione Civile, stimolando, al tempo stesso, la conoscenza e la consapevolezza dei rischi naturali e antropici, nonché l’importanza della prevenzione intesa come ruolo attivo nella riduzione dei rischi”. Il progetto rientra tra le attività della campagna di comunicazione nazionale “Io non Rischio” ed è stato ideato da pedagogisti, psicologi, scienziati ed esperti di progettazione educativa e sul tema dell’educazione al rischio e della Protezione Civile ed è condotto dai volontari di protezione civile altamente formati che, attraverso semplici attività, cercheranno di stimolare nei bambini riflessioni su scelte, comportamenti e regole per conoscere e difendersi dai rischi naturali. Mazzocca ha inoltre reso noto che recentemente, nel corso di un incontro tra il capo del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) è stato presentato il progetto “io non rischio scuola” ed è stata discussa l’opportunità di inserire nell’ambito della programmazione scolastica, la materia di Protezione Civile

Annunci