Il Movimento Civico Atri non si Tocca, viste le innumerevoli richieste da parte dei cittadini atriani di intitolare il belvedere Vomano (già Via delle Clarisse), al compianto e mai dimenticato Domenico Martella, Amministratore Comunale che mai si è risparmiato per la comunità atriana prematuramente scomparso nel 1992, nonché fermo sostenitore della realizzazione dello stesso Belvedere che di fatto a suo tempo portó alla riqualificazione della degradata zona denominata “le ripe”, comunica di aver ufficialmente chiesto all’Amministrazione Comunale di attivarsi affinchè venisse soddisfatta la volontà popolare. A seguito della nostra istanza, il Sindaco Gabriele Astolfi insieme alla maggioranza tutta ha subito accolto positivamente la proposta, approvando una delibera di Giunta e inviando al Prefetto di Teramo una richiesta per avviare formalmente l’iter procedurale per l’intitolazione del Belvedere Vomano a Domenico Martella. Contestualmente è stato chiesto che l’attuale Via Domenico Martella presente in contrada Colle della Giustizia sia intestata ad Italo Di Febo, fondatore della storica fabbrica di gassose che ha contribuito allo sviluppo economico della nostra città. Cogliamo l’occasione per ringraziare i nostri Amministratori per la sensibilità dimostrata nel cercare di rimediare ad un errore del passato e nella volontà di ricordare altri illustri concittadini, ora rimaniamo in attesa della decisione del Prefetto, al quale spetta l’ultima parola, augurandoci che accolga questa richiesta scaturita dalla volontà popolare. MARTELLA VICE SINDACO

Annunci