Pineto, soddisfazione dell’amministrazione comunale per il capodanno in piazza con musica e spettacoli

Pineto, soddisfazione dell’amministrazione comunale per il capodanno in piazza con musica e spettacoli

È proprio il caso di dire che il primo Capodanno in Piazza a Pineto è andato oltre ogni immaginabile aspettativa. Un successo memorabile per i festeggiamenti in occasione della notte di San Silvestro. Migliaia di persone, tra giovani e meno giovani, sono accorse in centro per festeggiare l’arrivo del nuovo anno all’insegna del sano divertimento. C’è chi ha scelto di fare il cenone a casa e poi recarsi in piazza, chi, invece, ha scelto di cenare nei ristoranti di Pineto per poi portarsi in centro per stappare lo spumante e chi è arrivato anche da lontano per l’occasione. Sul palco, dopo l’apertura di “Freddy fox”, fino a tarda notte con i grandi successi dance degli anni ’90 e non solo, hanno proseguito i “Borghetta Stile “, lo storico progetto romano che da 16 anni riscuote successo in tutta Italia e che vanta più di una collaborazione con Zerocalcare. Sul palco uno striscione in ricordo di Flavia Di Bonaventura scomparsa l’estate scorsa. Per l’occasione in molti hanno deciso di approfittare della pista di ghiaccio per la pattinata di Capodanno.

“Come amministrazione comunale, abbiamo creduto da subito, patrocinando e contribuendo convintamente a questa bellissima serata – commenta il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – ringraziamo le Associazioni Summersmile e Antares e i loro presidenti Nico Trento e Giovanni Mongia che, in collaborazione con Alessio Del PrincipeMarco Giannangelo #primavoltafestival, il “Centrale Wine Bar e Bistrot” e altri partner commerciali locali, hanno curato l’organizzazione. Un particolare ringraziamento va a tutti coloro che hanno lavorato per garantire l’ordine e la sicurezza durante la serata: il Comandante dei Carabinieri Luca Procida, il Corpo della Polizia Locale e il Pros di Pineto. Da sottolineare proprio come eventi di questo genere in particolari occasioni abbiano anche lo scopo di ridurre gli spostamenti dei giovani in auto e quindi i possibili pericoli. Dopo la riuscita della Vigilia di Natale e il successo di Capodanno, chissà che queste festività non riservino altre sorprese! Non c’è due senza tre. Buon anno a tutti!”.

Lavocedelcerrano

Direttore Responsabile e Fondatore del Giornale " la Voce del Cerrano"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: