Presentata la Stagione di Prosa e la stagione per ragazzi del Teatro Comunale di Atri.

Il Teatro Comunale di Atri torna ad aprire il suo sipario per l’attesa Stagione di Prosa 2021/2022 con la direzione artistica di Pino Strabioli. Sono sei gli spettacoli che caratterizzano il cartellone, il primo in scena ci sarà il 7 dicembre con “Ballantini e Petrolini” con Dario Ballantini che porta a teatro un cavallo di battaglia del suo repertorio giovanile: Ettore Petrolini. La stagione, nel rispetto delle indicazioni anti-contagio, terminerà il 23 aprile 2022 con Paolo Conticini e lo spettacolo “La prima volta“. Nel mezzo altri grandi nomi dello spettacolo come Nancy Brilli e Chiara NoscheseKaspar CapparoniLaura LattuadaAttilio FontanaClizia FornasierYari Gugliucci e Veronica Pivetti. Riparte anche la stagione del teatro per ragazzi “Racconti d’Inverno. A teatro con mamma e papà” con cinque spettacoli a partire dall’8 dicembre con La bella e la bestia a cura del Teatro dei Navigli per terminare il 6 febbraio con L’isola dei Pirati con la compagnia I guardiani dell’Oca. Dopo una lunga assenza riparte anche il Laboratorio Scuola-Teatro organizzato dall’Associazione culturale “Les Enfants Rouges” in collaborazione con il Comune di Atri, il Polo Liceale Illuminati e l’Istituto Tecnico A. Zoli. Progetto gratuito per tutti gli allievi delle scuole superiori di Atri. Il primo incontro si terrà nel Teatro Comunale di Atri il 2 dicembre.

Nel dettaglio gli spettacoli del cartellone di prosa sono: “Ballantini e Petrolini” con Dario Ballantini che porta a teatro un cavallo di battaglia del suo repertorio giovanile: Ettore Petrolini. Un viaggio alla scoperta delle macchiette del più famoso precursore della comicità italiana. Lo spettacolo andrà in scena il 7 dicembre 2021 alle 21. Il 18 gennaio 2022 ci sarà la commedia “Manola” di Margaret Mazzantini con Nancy Brilli e Chiara Noschese. Due sorelle gemelle in contrasto tra loro, come due pianeti opposti nello stesso emisfero emotivo. Anemone, sensuale e irriverente, che aderisce a ogni dettaglio della vita con vigoroso entusiasmo, e il suo opposto Ortensia, uccello notturno, irsuta e rabbiosa creatura in cerca di una perenne rivincita. Il primo febbraio ci sarà una prima nazionale, l’associazione culturale Immaginando con la regia di Luigi Russo e i protagonisti Kaspar CapparoniLaura LattuadaAttilio Fontana e Clizia Fornasier, debutta ad Atri con “Quegli strani vicini di casa“. Giulio e Anna sono una bella coppia, sposati da trent’anni, hanno una buona intesa intellettuale e caratteriale a differenza della loro armonia sessuale che non è più quella di un tempo. Vanno avanti facendo finta di niente, ma quando i nuovi vicini di casa, Toni e Laura, una giovane coppia esuberante e disinibita, si fa “sentire” attraverso le sottili mura che separano i due appartamenti, il problema, con relativo confronto, viene a galla. Il 17 febbraio andrà in scena  “L’ombra di Totò”, un’intervista immaginaria, che intende tracciare una biografia non autorizzata del Principe della risata. La vita di Totò viene raccontata in maniera assolutamente inedita da colui che ne ha rappresentato l’ombra affezionata e devota con la regia di Stefano Reali i testi di Emilia Costantini e con protagonista Yari Gugliucci. Il 12 marzo ci sarà lo spettacolo “Black Comedy” con Veronica Pivetti. Protagonista di questa Black Story, una sensuale e spiritosa Pivetti, in arte Jenny Talento, fioraia di facciata ma, in realtà, venditrice d’oppio by night, che finisce col cedere alle avances di un fallito e truffaldino giocatore di poker, Nino Miseria. Rapita dalla passione, Jenny si lascerà trascinare in un mondo perduto fatto di malavita, sesso, amore e gelosia. Il 23 aprile chiuderà il cartellone “La prima volta“, con Paolo Conticini che legge, canta e racconta un po’ di sé: la famiglia, gli studi, i suoi primi lavori, poi l’incontro con Christian De Sica che gli dà la possibilità di esprimersi come attore, è solo l’inizio di un percorso artistico in continua evoluzione, ricco di soddisfazioni nel cinema, in tv e in teatro. Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.

Sono felicissimo e onorato – dichiara Strabioli – di accogliere nuovamente l’invito a collaborare in qualità di Direttore Artistico del Teatro Comunale di Atri per la stagione 2021/2022. Nel rispetto di tutti i protocolli necessari per garantire la sicurezza di spettatori e artisti, la nuova stagione manterrà quel profilo di qualità cui sono abituati i suoi frequentatori, tra grandi interpreti, temi importanti e messe in scena sorprendenti”.

            Quanto al Teatro per ragazzi il cartellone prevede: La Bella e la Bestia l’8 dicembre con il Teatro dei NavigliHansel &Gretel il 26 dicembre con I Guardiani dell’Oca di Chieti; Il Mago di Oz il 9 gennaio con il Teatro Bertold Brecht di Formia; Pinocchio in 3d andrà in scena il 23 gennaio con Lagrù Ragazzi di Fermo e il 6 febbraio si terminerà con L’isola dei pirati (ovvero Barbablù e il tesoro nascosto) con I Guardiani dell’Oca di Chieti. Gli spettacoli avranno inizio alle 16,30 (a completamento turno alle 18) I posti sono limitati, obbligatoria la prenotazione.

 

Siamo orgogliosi di poter presentare il cartellone di prosa e del teatro ragazzi, – dichiara l’Assessora alla Cultura del Comune di Atri, Mimma Centorame – che unitamente alla stagione concertistica e ai corsi di teatro per ragazzi rappresentano una ripartenza dopo i difficili mesi legati alla pandemia. Questi appuntamenti erano molto attesi e ringrazio sentitamente tutti coloro che hanno lavorato e lavoreranno per rendere possibile la riuscita di tutte le attività proposte. Un grazie a Pino Strabioli per aver accettato di proseguire il nostro percorso insieme assumendo di nuovo la direzione artistica della nostra stagione di prosa. Sono certa che gli spettatori apprezzeranno molto i nostri sforzi e li aspettiamo in teatro, nel rispetto delle normative, per tornare a sognare e divertirsi grazie agli spettacoli proposti”.

Stagione di Prosa 2021/2022: Abbonamenti 1º Settore € 140; 2° Settore € 110; Loggione € 80. Biglietti: 1º Settore € 30; 2° Settore € 25; Loggione € 15. Orario botteghino: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 12 – Tel. 085 8797120. Inizio spettacoli ore 21, apertura botteghino ore 19. Diritto di prelazione abbonamenti dall’9 al 19 novembre. Inizio vendita abbonamenti il 20 novembre. Il programma della stagione può essere suscettibile di variazioni e/o integrazioni. Per i Racconti d’Inverno abbonamento 5 spettacoli 30 euro, singolo spettacolo 7 euro.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: