Atri, rientrato lo sciopero degli studenti dopo l’incontro con il Sindaco Ferretti.

In seguito alle manifestazioni portate avanti dagli studenti dell’Istituto Zoli nei giorni scorsi per evidenziare alcune problematiche riscontrate all’inizio dell’anno scolastico, il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti, ha incontrato i rappresentanti degli studenti affrontando varie tematiche e ascoltando le sollecitazioni provenienti dal mondo scolastico. All’esito dell’incontro è stato convenuto che in settimana ci sarà un sopralluogo alla presenza del Sindaco, della Dirigente Scolastica e dei tecnici della Provincia di Teramo volto alla verifica delle manutenzioni da eseguire nelle strutture scolastiche di Vico Tedeschini e Sant’Ilario per i quali la Provincia ha provveduto a stanziare un fondo di 200 mila euro per i relativi interventi. Relativamente al trasporto già da questa settimana sarà garantita la presenza di Ispettori della T.U.A. per favorire gli incanalamenti in modo da abbreviare le tempistiche per il ritorno già accorciatesi a seguito del nuovo orario scolastico in vigore dalla scorsa settimana. Invece, per ciò che riguarda l’orario scolastico è stato deciso che qualsiasi determinazione in merito sarà rinviata a gennaio 2022 in attesa di verificare l’eventuale conclusione della situazione emergenziale o l’adozione di decisioni governative relative alla pandemia in corso.

Al riguardo il Sindaco di Atri ha rimarcato l’importanza di questo confronto con gli studenti dell’Istituto “Zoli” affermando che “si è trattato di un incontro positivo e costruttivo anche per chiarire le varie posizioni e superare le problematiche in essere”.

Anche i rappresentanti degli studenti si sono dichiarati molto soddisfatti dell’incontro: “Abbiamo accolto con favore la disponibilità del Sindaco di Atri – hanno detto – che ha voluto subito incontrarci ascoltando attentamente tutte le problematiche da noi esposte. Riteniamo, nonostante permangano ancora alcune piccole criticità soprattutto per ciò che attiene l’orario scolastico che saranno definite comunque nel mese di gennaio, positive le decisioni e le soluzioni adottate in seguito all’incontro e, pertanto, da domani (12 ottobre 2021) rientreremo regolarmente a scuola per seguire le lezioni”.   

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: