Atri, Simona Quatraccioni nuova direttrice dell’Ufficio Postale di largo San Pietro

Si tinge di rosa il vertice dell’ufficio postale di Atri dopo il trasferimento del direttore Pierluigi Di Giuseppe alla guida della sede di Sant’Egidio alla Vibrata. Da lunedì 21 Giugno in largo San Pietro è arrivata Simona Quatraccioni, 47enne di Roseto degli Abruzzi, una laurea in economia e commercio alla D’Annunzio e una carriera lampo  in Poste Italiane  partendo dall’impiego come semplice postina nel 2009.  Mamma di Giulia, appassionata di cucina, cinema e sport all’aperto, può vantare diverse esperienze professionali nell’azienda in cui ha ricoperto molti ruoli conseguendo sempre ottimi risultati, anche quando ha ricevuto, dopo essere stata una portalettere, il compito, assai arduo, di rispondere in prima persona alla clientela esigente che voleva consigli sul risparmio e sugli investimenti senza rischiare. La solidità delle Poste Italiane, da sempre ha rappresentato per i suoi clienti un biglietto da visita e l’interlocuzione con il responsabile del settore diventa essenziale oltre che decisivo quando la nonna porta nell’ufficio i risparmi di una vita o il giovane imprenditore chiede un prestito per la sua start up. Famiglie intere hanno bussato alla sua porta di consulente e in lei hanno sempre trovato gentilezza, garbo e professionalità, tratti di cui un ufficio pubblico non sempre può disporre. Un valore aggiunto che ne ha fatto in pochi anni la vice direttrice nella città da cui proviene, Roseto degli Abruzzi, per poi assumere la guida delle sedi di Colonia spiaggia, Castelnuovo al Vomano ed infine la città Ducale. Accanto a lei un’altra donna, Monica D’Amario, coetanea di Silvi Marina che ha preso il posto di Massimiliano Bonanni destinato alla guida della sede postale  di Cellino Attanasio. La permanenza media alla direzione degli uffici postali è di circa tre anni, salvo pensionamenti che determinano nella sede provinciale di Teramo la rotazione in alcune sedi, come è successo con l’avvicendamento a Sant’Egidio alla Vibrata. “Sono molto felice per il nuovo incarico  e per i colleghi che ho trovato agli sportelli- ha dichiarato a caldo la neo direttrice, la quale ha voluto rimarcare la bellezza della città di Atri, ricca di storia e arte”. La sede postale atriana è considerata dai dirigenti provinciali tra le più importanti del territorio, sia per la raccolta dei risparmi che per le operazioni effettuate quotidianamente tanto da restare aperta dalle 8.30 del mattino sino alle 19.15. Alla direttrice Simona Quatraccioni i migliori auguri di buon lavoro e buona permanenza nella città Ducale da parte della nostra redazione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: