Giunta: Marsilio, i provvedimenti adottati oggi 31 maggio 2021

Si è riunita oggi a Palazzo Silone, a L’Aquila, la giunta regionale presieduta da Marco Marsilio per l’approvazione dei seguenti provvedimenti:

 

approvato, su proposta del Presidente Marsilio,  il disciplinare per definire i criteri e le modalità dei controlli di regolarità amministrativa. Per gli atti da sottoporre a controllo, le strutture regionali debbono provvedere all’inserimento e alla classificazione di tutti gli atti di propria emanazione nell’iter del sistema documentale Archiflow.

 

Conferita la funzione di Autorità di Gestione del Programma IPA ADRIATIC alla Dirigente Iris Flacco e avviate le procedure di reclutamento di quattro unità di personale di categoria B e C – a tempo determinato, da assegnare al Dipartimento della Presidenza.

 

La giunta ha preso atto anche della necessità ed esigenza di procedere alla formazione e tenuta degli albi degli operatori AIB suddivisi per sezioni: (operatori, COS, DOS ed altre figure) ed ha approvato le linee guida per la formazione degli ALBI  di cui è competente il Servizio Emergenze di Protezione Civile. In ottemperanza alle direttive nazionali, infatti, si rende necessario costituire, in ambito regionale, appositi registri (Albi) per gli operatori del settore.

 

Su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris approvata variazione di bilancio per la riqualificazione della Villa comunale Chieti € 216.000,00, implementazione tecnologica 2.0 della rete informativa turistica € 175.000,00 e  liquidazione incentivi per funzioni tecniche € 18.750,00.

 

Affidato incarico dirigenziale del servizio Autonomo “Avvocatura” – sede L’Aquila  a Stefania Valeri.

 

Autorizzato  il  Comune  di Brittoli, alla riserva  di  alloggi  di  Edilizia  Residenziale  Pubblica, da assegnare per far fronte a situazioni di emergenza abitativa.

 

Approvato, nell’ambito della Strategia nazionale per le Aree Interne (SNAI) lo schema di Accordo di Programma Quadro tra la Regione Abruzzo, Comune di Molina Aterno, Agenzia per la Coesione territoriale, ministero dell’Istruzione, Università e ricerca, ministero per le Infrastrutture e della Mobilità sostenibile, Agenzia nazionale per le Politiche attive del lavoro, ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e ministero della Salute, relativo all’Area Gran Sasso – Valle Subequana. Approvato anche l’aggiornamento per l’Area Alto Aterno – Gran Sasso Laga. La Strategia punta a migliorare l’accessibilità ai servizi essenziali nei territori interni e rurali e al rilancio delle Aree Interne mediante un progetto di sviluppo locale con l’obiettivo di invertire la tendenza allo spopolamento e all’abbandono del territorio.

 

Su proposta dell’assessore Daniele d’Amario, approvate le linee di indirizzo per i contributi ai Comuni della abruzzesi per lo sviluppo della rete di informazione e accoglienza turistica e iniziative di promozione turistica di interesse locale. I fondi necessari alla copertura ammontano a complessivi 200mila euro.

 

Aggiornato il l Disciplinare regionale “ABRUZZO BIKE FRIENDLY”, finalizzato  a  promuovere  la  costituzione  di  una  rete  di strutture  ricettive  e  di  servizi  complementari  in  grado  di  favorire  lo  sviluppo  e  la  qualificazione dell’offerta cicloturistica per  la   rete regionale “Abruzzo bike friendly” prevedendo  la  possibilità  di  adesione anche da parte delle amministrazioni locali. L’iniziativa si  inquadra  nella  più  ampia  programmazione  regionale  finalizzata  alla  creazione  di  una  rete di turismo attivo e sostenibile per incentrare  la strategia regionale della offerta turistica su un turismo green e slow, stimolare i territori a diventare sempre più accoglienti per turisti e residenti che vogliono visitarli e viverli in bicicletta.

 

Approvato anche il Disciplinare regionale per la realizzazione della rete regionale “ABRUZZO TREKKING FRIENDLY” per l’offerta turistica  legata  al  trekking  allo  scopo  di  valorizzare  la  fruibilità  dei  sentieri  e  dei  cammini  della regione, la natura, la scoperta dei borghi e dei piccoli centri.

 

Su iniziativa del vice presidente Emanuele Imprudente approvata la “Disciplina regionale per l’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, del digestato e delle acque reflue con Programma di azione per le zone vulnerabili da nitrati di origine agricola”.

 

Approvata anche la proposta di legge che dovrà essere presentata in consiglio regionale per la conseguente discussione in materia ambientale . Per quanto riguarda gli interventi relativi ad acque reflue urbane, è prevista una semplificazione del procedimento che tende a superare la predisposizione del progetto preliminare, attuale fattibilità, per incentrare l’approvazione progettuale, in capo all’ERSI, all’esito della predisposizione del progetto definitivo.

 

Su proposta dell’assessore Pietro Quaresimale, per la definizione del piano regionale della rete scolastica  per l’anno 2022-2023 approvate nuove disposizioni. Si tratta di  indirizzi rivolti alle Province al fine di consentire alle stesse di procedere alla definizione dei Piani provinciali sulla base dei quali si perviene alla successiva definizione del Piano regionale . È previsto anche l’apposito cronoprogramma degli adempimenti.

 

La giunta ha aderito all’invito della Cassa delle Ammende  a presentare una proposta progettuale in partenariato con soggetti del terzo settore operanti nel territorio regionale e con esperienza nell’ambito di interventi di giustizia riparativa e mediazione penale entro il 21 giugno 2021.

 

Il cofinanziamento, previsto come requisito indispensabile per presentare la proposta di intervento a Cassa Ammende, corrispondente al 30% del finanziamento assegnato di complessivi € 120.000,00,  pari a € 36.000,00.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: