ASP2, Gabriele Astolfi nuovo direttore generale. Samuele : persona capace e competente

Come avevamo anticipato qualche giorno fa da queste colonne, la prima riunione del nuovo Consiglio di Amministrazione della Asp2 (Azienda dei Servizi alla Persona) ha conferito l’incarico di Direttore Generale a Gabriele Astolfi. Un decennio alla guida della città di Atri e attualmente consigliere di amministrazione di Abruzzo Sviluppo e in consiglio comunale a Palazzo Acquaviva. La sua designazione al ruolo manageriale dell’Azienda,   che gestisce la Casa di Riposo Santa Rita e la fattoria Rurabilandia di Atri,  oltre gli istituti scolastici di Mutignano di Pineto e i centri per minori e per donne in difficoltà di Giulianova, è avvenuta con molti tentativi di dissuadere i consiglieri del Cda dalla nomina attraverso articoli il cui contenuto è stato rispedito al mittente dal suo staff.

Astolfi è stato individuato dal consiglio di amministrazione appena entrato in carica, tra cui Antonio Samuele, consigliere anziano riconfermato anche con la nuova presidenza, e Federica Rompicapo al suo esordio nel cda.  L’ex sindaco di Atri succede a Sergio Di Feliciantonio, scaduto lo scorso 15 dicembre 2019 che svolgeva  le medesime funzioni anche presso la Asp di Pescara.

“La scelta di Astolfi – dice il consigliere d’amministrazione Antonio Samuele – è garanzia di qualità nell’azione amministrativa tenuto conto che è stato sindaco due mandati alla guida della città di Atri. E’ uomo che ben conosce i meccanismi che regolano le aziende vista la sua lunga esperienza lavorativa manageriale e, sono certo,-prosegue Samuele- saprà dare i giusti indirizzi agli uffici dopo un periodo di undici mesi di limbo dovuto a beghe politiche di bassa lega”.

Soddisfatta anche la consigliera Federica Rompicapo secondo cui “il primo obiettivo di questa consiliatura è la riduzione dei costi e lo abbiamo fatto decurtando del dieci per cento il compenso del nuovo direttore rispetto al passato: soldi che saranno destinati alle orfane per implementare ulteriormente le azioni a beneficio di quelle famiglie in difficoltà economica anche a seguito della epidemia di covid-19. Il nuovo direttore ha anche rinunciato al rimborso chilometrico: utilizzerà l’auto aziendale, una modesta ma utile Panda. Il nostro impegno sarà rivolto allo sviluppo aziendale e alla tutela dei beni che Domenico Ricciconti ha lasciato in eredità alla città di Atri, eviteremo ogni speculazione di sorta sugli immobili aziendali e posso già annunciare che nella prossima seduta del consiglio di amministrazione porteremo una delibera di indirizzo in tal senso”.

“Ringrazio il consiglio di amministrazione per la fiducia che ha mostrato scegliendomi per il ruolo di direttore dell’Asp che adesso si rimetterà in moto con una serie di progetti e di partecipazione ai bandi regionali e delle diverse fondazioni del territorio – ha dichiarato il neodirettore Gabriele Astolfi – Mi dedicherò- conclude il neo direttore generale- a questo ruolo con tutte le mie energie e sono certo che le questioni nate a seguito del lungo periodo di incertezza termineranno entro breve”.

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: