Atri, Aladino Plevani festeggia i suoi primi cento anni. Consegnata una targa dal Sindaco

Era finita da poco la prima grande guerra mondiale quando Aladino mise piede sulla terra. Il suo arrivo avvenne tra le mura di una casa in cui il caminetto era il miglior amico della famiglia e attorno ad esso si ritrovarono tutti i  componenti per festeggiare l’evento tanto atteso. In quell’anno, il 1920, Giovanni Verga venne nominato Senatore a vita e Karol Wojtyla, il futuro Papa Giovanni Paolo II , era nato da pochi mesi rispetto ad Aladino Plevani che il 21 Settembre scorso ha festeggiato un secolo di vita.  Lo ha fatto insieme ai figli Dalcino, Rita, Lidia e Silvana, oltre ai generi e ai tantissimi nipoti. Alla cerimonia, vista l’eccezionalità della ricorrenza , ha preso parte anche la presidente del Consiglio Comunale Cristina Forcella e il primo cittadino della città Ducale, Piergiorgio Ferretti, i quali hanno omaggiato Aladino di una targa a nome dell’amministrazione comunale per il traguardo raggiunto.  Il segreto di tanta longevita?  Forse è custodito nella Lampada di Aladino, il cui mistero il festeggiato ha custodito nei suoi primi cento anni. Auguri anche da parte della redazione de la Voce del Cerrano.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: