Spaccio sulla costa: un arresto ad Alba Adriatica da parte della Polizia di Stato

Nella decorsa notte personale della Squadra Mobile di Teramo, nell’ambito di mirati servizi diretti al contrasto dello spaccio di sostanze  stupefacenti in Alba Adriatica, soprattutto nelle aree limitrofe alla Stazione Ferroviaria, ha tatto in arresto, B.C. cittadino ascolano di 51 anni.

L’uomo è stato controllato nell’area urbana tra via Bafile e via Roma: a seguito della perquisizione personale e domiciliare, i poliziotti hanno avuto modo di rinvenire 15 grammi di cocaina, già suddivisa in 5 involucri, nonché un bilancino e materiale per il confezionamento delle dosi di  stupefacente.

L’attività di prevenzione e controllo nella cittadina rivierasca è stata intensificata anche con mirati servizi del Posto di Polizia Ferroviaria di Giulianova che, nell’ambito dell’operazione “Stazioni Sicure” ha provveduto ai controlli anche in Alba Adriatica si a di passeggeri che di bagagli, con l’utilizzo di metal detector

Costante l’impegno degli Agenti della Questura come disposto dal Questore De Simone che sin dai primi di luglio svolgono servizio in Alba Adriatica, Martinsicuro e Tortoreto.

Nella settimana ormai in conclusione, i risultati positivi hanno portato alla denuncia di due persone,

a seguito di intervento presso lo Chalet “STELLA D’ORO”  di Alba Adriatica, per una lite   scaturita per motivi di gelosia tra due ragazzi ed uno di questi aveva percosso la propria compagna, con evidenti lesioni al volto e la necessità di ricorrere alle cure del pronto soccorso.

 

Nr.259 sono state le persone controllate da poliziotti che hanno effettuato anche il servizio di

prevenzione a bordo delle biciclette per poter percorrere anche le aree precluse agli autoveicoli.

Nr. 138 i veicoli controllati e nr.15 le contravvenzioni elevate al Codice della Strada, con il ritiro

di nr.2 patenti.

La Polizia Stradale ha denunciato per guida in stato di ebbrezza nr.3 conducenti di autoveicoli

risultati particolarmente “brilli” e, dunque, pericolosi su strada.

 

Attenta è stata l’azione di polizia nell’ambito delle misure anticovid, prevenendo assembramenti su strada e in alcuni esercizi commerciali

Nell’ambito di alcuni mirati servizi contro lo spaccio di stupefacenti ai più giovani, sono stati   effettuati controlli alle aree maggiormente frequentate da questi ultimi, anche con l’ausilio di personale del Reparto Prevenzione Crimine aggregato alla Questura per l’occasione.

Numerosi so stati i controlli  anche a soggetti attualmente agli arresti domiciliari.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: