Atri, nasce l’applicazione “ViviAtri” per promuovere gli eventi e prenotarsi alle manifestazioni per esigenze anti covid

Photo by cottonbro on Pexels.com

Un cartellone dimezzato dal virus e nuove forme di partecipazione agli eventi aperti e gratuiti. E’ quello che ci aspetta dal 18 Luglio quando inizierà ufficialmente l’estate atriana con modalità di fruizione del calendario, ancora in fase di allestimento, del tutto nuove. L’unica cosa certa al momento è che la sede di svolgimento sarà Piazza Duchi D’Acquaviva, le cui dimensioni consentono di poter inserire sedie distanziate tra di esse come da protocollo e il cui numero massimo di persone non potrà superare 300 unità. Altro aspetto importante sarà la prenotazione. E per questo è stata realizzata un App il cui nome è “ViviAtri” con il duplice scopo di promuovere le manifestazioni in calendario e consentire la prenotazione sulla piattaforma, con nome e cognome dei partecipanti. Aspetto essenziale al fine di poter rispettare il contingentamento dell’accesso alla piazza, senza il quale non si potrà godere dell’evento in corso.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: