Giornata della Memoria, a Villa Filiani di Pineto il 28 Gennaio incontro organizzato dall’ANPI con lo storico Costantino Di Sante

Criminali del campo di concentramento di Bolzano. Deposizioni, disegni, foto e documenti inediti”, è questo il titolo dell’incontro organizzato dall’ANPI di Pineto con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale in occasione della Giornata della Memoria. Il 28 gennaio 2020, a Villa Filiani di Pineto, alle 17,30 ci sarà l’intervento del direttore dell’Istituto storico della provincia di Ascoli Piceno, Costantino Di Sante, il quale affronterà questo importante tema.

“Abbiamo scelto di affrontare questo tema – commenta la Presidente dell’ANPI di Pineto, Rita Trinchieri per far riflettere su aspetti poco noti o dimenticati che in occasione della Giornata della Memoria devono essere affrontati, soprattutto in questo periodo storico nel quale l’odio razziale persiste come dimostrano anche i recentissimi fatti di cronaca, ultima in ordine di tempo la scritta ‘Juden hier’ ovvero ‘Qui c’è un ebreo’, apparsa a Mondovì, sulla porta di casa di Aldo Rolfi, figlio della staffetta partigiana Lidia, deportata nei campi di sterminio. Una scritta accompagnata dalla stella di David, come quelle che i nazisti utilizzavano per identificare gli ebrei”.

“Ringraziamo sentitamente l’ANPI di Pineto e la sua presidente Rita Trinchieri commenta il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio, a nome di tutta l’Amministrazione Comunale – per questa lodevole iniziativa che aiuterà a conoscere una pagina di storia purtroppo poco nota, ma necessaria da comprendere per evitare che l’odio razziale possa ancora insinuarsi, come purtroppo sta accadendo, nelle maglie della nostra società. Si tratta del secondo appuntamento legato alla Giornata della Memoria organizzato sul nostro territorio, sabato  25 gennaio, infatti, la locale CPO ha dato vita a un interessante appuntamento dal titolo ‘La Giornata della Memoria dell’Abruzzo e degli abruzzesi’, e ha proposto una serata con la proiezione del film ‘Il Pianista’ di Roman Polansky. Invito ovviamente tutti i cittadini a partecipare anche all’incontro voluto dall’ANPI che amplia lo sguardo anche su altri aspetti che non possono essere ignorati o dimenticati”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: