Regione, l’Assessore all’Agricoltura Imprudente ” per gli agricoltori gasolio e benzina con accisa ridotta”

Sarà più semplice, per le aziende agricole, vedersi assegnare quantitativi di gasolio e benzina ad accisa ridotta. Lo fa sapere il vice presidente della giunta regionale, con delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente. La giunta regionale, infatti, ha approvato lo schema di convenzione da sottoscrivere con la Regione Emilia-Romagna per il riuso del software denominato “richiesta di carburante agricolo a prezzo agevolato (Uma – Utenti Motori Agricoli)”. Consentirà alla Regione di realizzare una importante svolta per la semplificazione, a favore di una vasta utenza di aziende agricole, nell’ambito del procedimento relativo all’assegnazione dei quantitativi di gasolio e di benzina ad accisa ridotta. “In particolare, la piattaforma prevede – afferma Imprudente – che le aziende agricole possano presentare la domanda direttamente, se in possesso di strumenti di identificazione quali Spid-Smart Card, o tramite i Centri di Assistenza Agricola autorizzati (Caa), inserendo i dati in una serie di moduli su interfaccia web”. L’intero ciclo, dall’acquisizione della domanda alla produzione del libretto di controllo, che può essere stampato dallo stesso utente, si compirà per via telematica. L’integrazione con il sistema di protocollazione regionale che esclude la necessità di conservazione dei documenti cartacei, e la gestione delle domande da parte degli Uffici Uma direttamente nel sistema informatico, renderanno superfluo l’uso del formato cartaceo, in coerenza con il processo di dematerializzazione già messo in atto nelle amministrazioni pubbliche. “Con l’introduzione del nuovo sistema regionale – evidenzia il vicepresidente della Giunta – il tempo medio per il rilascio del provvedimento è stimato in 3 giorni, e si registreranno riduzioni dei carichi di lavoro, diminuzioni dei costi di gestione e innalzamento dei livelli delle verifiche in virtù dei controlli incrociati con le banche dati disponibili. Si tratta di importanti vantaggi che la nuova procedura produrrà, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza amministrativa regionale. Intendiamo attivare un circolo virtuoso con ripercussioni positive sulle attività di competenza del Dipartimento Agricoltura”. Per rendere operativo il riuso del software sarà a breve costituita una task force all’interno del Dipartimento Agricoltura che opererà in raccordo con il servizio regionale competente in materia di informatica.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: